Psicosintesi per il futuro

ita

 

Siamo lieti di annunciare il Congresso Internazionale di Psicosintesi organizzato dall'Istituto di Psicosintesi Italiano e dalla Società Italiana di Psicosintesi Terapeutica (SIPT) di Firenze.
Il Congresso si svolgerà nella splendida cornice di Taormina in Sicilia, dal 2 al 5 Giugno 2016.
L'ospitalità sarà davvero di buon livello e, soprattutto, saremo in un luogo mitico, immersi nella luce del mare Mediterraneo e nell'aura di una cultura millenaria.

continua ...

Organizzatori

 
 
Istituto di Psicosintesi Società Italiana di Psicosintesi Terapeutica
   

English

Introduzione

Siamo lieti di annunciare il Congresso Internazionale di Psicosintesi organizzato dall'Istituto di Psicosintesi Italiano e dalla Società Italiana di Psicosintesi Terapeutica (SIPT) di Firenze.
Il Congresso si svolgerà nella splendida cornice di Taormina in Sicilia, dal 2 al 5 Giugno 2016.

L'ospitalità sarà davvero di buon livello e, soprattutto, saremo in un luogo mitico, immersi nella luce del mare Mediterraneo e nell'aura di una cultura millenaria.
La cornice del mare, della antica rocca, del Teatro tra i più famosi del mondo saranno perfetti per immergerci nella Bellezza della natura e della creatività umana, e continuare quel dialogo internazionale apertosi nel 2012 a Roma - Rocca di Papa, quando la comunità psicosintetica sentì il desiderio di ri-unirsi e ri-conoscersi attraverso le numerose espressioni testimoniate da psicosintetisti giunti da tutto il mondo.
Fu sulla parola "Mondo" che ci interrogammo e stimolammo in un congresso dal quale furono lanciati molti semi di studio e di lavoro comune, pur a grandi distanze geografiche.

Oggi lanciamo l'invito per il secondo congresso internazionale in cui osservare con quali nuove visioni e rinnovati strumenti abbiamo operato nelle singole realtànazionali e nella rete mondiale di Psicosintesi. Molti collegamenti sono nati fra centri di Psicosintesi di differenti paesi e continenti e pensiamo sia giunto il tempo per verificare i primi frutti nati da quei semi e riflettere sulle Mete che l'Umanità percorre nella sua evoluzione. Ci interrogheremo sul contributo che ad esse la Psicosintesi può offrire con la sua visione transpersonale che integra e trascende le coscienze nazionali in sentimento internazionale e poi in  rete planetaria.

Nei tanti luoghi del nostro pianeta quali segni abbiamo colto del Nuovo che avanza?
In quale modo la Psicosintesi può contribuire ad edificare un Futuro giusto e bello e a percepire l'Avvenire che ci viene incontro?
Quale il nucleo centrale della Psicosintesi che continueremo a condividere pur nelle trasformazioni in atto?
Getteremo uno sguardo sul Futuro della Psicosintesi.
Questi gli elementi che ispirano il Congresso Internazionale del 2016.

Intendiamo proseguire l'interessante esperienza dei Gruppi Co-creativi con la novità di un settore aperto al "nuovo che avanza" e proponiamo una serie di argomenti su cui sviluppare le relazioni e i lavori di Gruppo. Una sessione del Congresso sarà dedicata a quelle innovazioni apportate da amici della Psicosintesi  alla mappa dell'ovoide e alla posizione del Sé transpersonale. Crediamo che sia importante dialogare insieme su questo punto e l'aria di Taormina, ricordandoci l'amore per la cultura del dialogo cara ai greci e alla Magna Grecia, ci sosterrà e nutrirà.
Saranno le differenti posizioni a permettere un'unione di opposti, capace di realizzare "il prodigio di vivere tra i due, conseguendo il nous senza perdere l'anima; addentrandosi per quanto è possibile nella libertà senza annientare né umiliare la vita delle viscere". Per dirlo con le belle parole della filosofa Maria Zambrano.
Sapremo dialogare e dal molteplice ci accosteremo all'unità con la  qualità preziosa dell'umiltà,  con l'ardire di sognare verità ancora non manifeste per cui già partecipiamo del Futuro, consapevoli di nascere al mondo per completare la nostra esistenza di anime originali, uniche, e per partecipare alla costruzione di una società pienamente umana.

Sull'onda di queste riflessioni auguriamo a tutti noi di preparare e poi di condividere un entusiasmante lavoro biopsicosintetico.

Maria Vittoria Randazzo                             Carla Fani
Presidente Istituto di Psicosintesi               Presidente SIPT


                                           

Invito a presentare proposte

Il Congresso 2016 è un’importante occasione di incontro a livello internazionale, un’opportunità di scambio e di confronto.

La struttura del Congresso prevede:

All’interno del grande tema che dà il titolo al Congresso sono state individuate le seguenti aree:

Per i vostri contributi, inviate compilata la scheda prescelta entro il 30 novembre 2015 all’indirizzo: taormina2016@psicosintesi.it

Programma schematico

 

 

 

PROGRAMMA DETTAGLIATO

AllegatoDimensione
programma italiano.pdf407.71 KB

Giovedì 2 giugno 2016

10.00  Apertura delle iscrizioni
   
Auditorium 1  
14.30 - 15.00 Saluto delle Autorità e del Direttore del Centro di Catania
Saluto del presidente dell'Ordine degli Psicologi
15.00 - 15.40 Saluto della Presidente SIPT Carla Fani e della Presidente dell’Istituto di Psicosintesi Italiano Maria Vittoria Randazzo
   
Auditorium 1 Moderatore: Carla Fani
15.40 - 16.20 Piero Ferrucci
Il sogno di Platone
16.20 - 17.00 Kristina Brode
Re-writing History for Peace-making with Archetypal Psychosynthesis  (Riscrivere la Storia per creare la Pace tramite la psicosintesi archetipale)
   
17.00 - 17.20 Break
   
17.20 - 18.00 Andrea Bocconi
Transpersonale e transculturale: la Psicosintesi in culture altre 
18.00 - 18.40 Julie and Tim Ewer
Identifying with Self: are biofeedback and neurofeedback potentially useful tools for Psychosynthesis (Identificarsi con il Sé: possibile utilità del biofeedback e del neurofeedback in Psicosintesi)
   
Auditorium 1 Moderatore: Maria Vittoria Randazzo
18.40 - 19.00 Premio “Giuliana D’Ambrosio”
19.00 - 20.00 Relazione del Presidente e Assemblea Ordinaria dei Soci dell’Istituto di Psicosintesi
   
20.30 Cena
   
21.30 Intrattenimento serale in albergo

Venerdì 3 giugno 2016

7.30 - 8.00 Luce Ramorino
Meditazione di Roberto Assagioli
Mike Malagreca
Roberto Assagioli’s Meditation
7.30 - 8.00 Gabrielle Steiner
Outreaching between Heaven and Earth: Yoga Synthesis (Estendersi dal Cielo alla Terra: la sintesi dello yoga)
   
Auditorium 1 Moderatore: Marina Bernardi
9.00 - 9.40 Alberto Alberti
L’anima nel limbo. Interpretazione e terapia dei disturbi psicotici
9.40 - 10.20 Massimo Rosselli
In-corporare il Sé: dal passato, nel presente, per il futuro del corpo e dei confini della Psicosintesi
10.20 - 10.40 Break
10.40 - 11.10 Leili Khosravi e Hartmut Muller
Psychosynthesis and Interscalar consciousness; from Cosmology to Medicine (Psicosintesi e Coscienza interscalare; dalla Cosmologia alla Medicina)
11.10 - 11.40 Fulvio Leoni
Psicosintesi e creatività
11.40 - 12.10 Wolfgang Russ
Psychosynthesis of Global Economy. An exploration based on Roberto Assagioli’s Psychosynthesis for Groups and  Nations (Psicosintesi dell’economia globale. Una esplorazione basata sulla Psicosintesi dei Gruppi e delle Nazioni di R. Assagioli)
12.10 - 12.40 Sandra Bertazzo
L'economia dell'era digitale è economia dei valori? Economia, relazioni umane, valori
12.40 - 13.10 Spazio di confronto e dialogo con i relatori
   
   
10.40 - 13.00 WORKSHOP -  sessione A (cliccare sul titolo per l'abstract)
  Workshop all’aperto
A1. Joël Niemann
Shamanic travel of soul recovery (Viaggio shamanico di salvataggio dell’anima)
   
  Workshop
A2. Lucia Albanesi
L’abbraccio che integra, sulle note del Tango
A3. Kristina Brode
Stopping the new Crusades. Invitation to an experiment (Fermare le nuove Crociate. Invito ad un esperimento)
A4. Petra Guggisberg Nocelli
Passato, presente, futuro: l’Eterno danza nel tempo
A5. Jean Lescouflair
Psychosynthesis and Transformed Sexuality in the Post-modern Era (Psicosintesi e la mutata sessualità dell’era post-moderna)
A6. Audrey McMorrow
How to get Unstuck! Three Techniques for Polarity Processing (Come sbloccarsi! Tre tecniche di elaborazione della polarità)
A7. Tan Nguyen
There is not path. Through your walking, the path is being created (La via non esiste, ma si crea attraverso il tuo cammino)
A8. Elisabetta Raspini e Janet Derwent
The Synthesis of the Heart- Another step on the Way for the Future (A 60th Anniversary Celebration of GCM) (La sintesi del cuore. Un altro passo verso il futuro (60° anniversario del GMC)
A9. Jan Taal
The Three Stages of Imagery (I tre stadi dell’immaginazione)
A10. Giel Luichjes
Short term Integrative Psychosynthesis Therapy for young person (14-23 years) (Terapia psicosintetica integrativa a breve termine per i giovani (14-23 anni))
A11. Konrad Tornsten
Awakening the Artist trough Body and Soul (Svegliare l’Artista attraverso il Corpo e l’Anima)
   
   
10.40 - 13.00 Corso di coaching: prima parte
A12. Dorothy Firman e Jon Schottland
Transformational Life Coaching:  A Psychosynthesis Approach  (Transformational Life Coaching: Un approccio Psicosintetico)
   
13.20 Pranzo
   
Auditorium 1 PANEL "Psicosintesi  e Psicoterapia: evoluzione e futuro" (Psychosynthesis and Psychotherapy: evolution and future)
15.00 - 17.30 Moderatore: Massimo Rosselli
  Introduzione di Massimo Rosselli
  Linda Cecconi
La pratica della Psicosintesi Terapeutica: la cartella del Centro di Psicosintesi Clinica della SIPT come strumento di lavoro e di riflessione
Martin Koleff
Psychosynthesis Child Psychotherapy: ideas and findings for future development (Terapia psicosintetica per l’infanzia: idee e scoperte per lo sviluppo futuro)
Giel Luichjes
Short term Integrative Psychosynthesis Therapy for young person (14-23 years)(Terapia psicosintetica integrativa a breve termine per i giovani (14-23 anni)
Virgilio Niccolai
La formazione dello psicoterapeuta psicosintetista in Italia
Filippo Trovato
La pace dentro nell’angoscioso fuori. La stanza della terapia come spazio di resilienza
Jelena Watkins
Terrorism! Individual pain or collective trauma? What can Psychosynthesis contribute to therapeutic perspectives (Terrorismo! Dolore del singolo o trauma collettivo? Come la Psicosintesi contribuisce alla prospettiva terapeutica)
   
   
15.00 - 17.00 WORKSHOP -  sessione B (cliccare sul titolo per l'abstract)
B1. Giovanna Brait
Counselling nei cicli di vita
B2. Elena Delaini
Interdipendenza e Stella delle Funzioni
B3. Mona Eriksson e Linda Tiervo
Exploration of therapeutic skills through the techniques of improvisational theatre (Esplorazione delle competenze terapeutiche tramite le tecniche di improvvisazione teatrale)
B4. Haike Fiedler
Healing emotions by understanding the five phases on transformation. Psychosynthesis meets Traditional Chinese Medicine (Guarire le emozioni tramite la comprensione delle cinque fasi della trasformazione. La Psicosintesi incontra la medicina cinese tradizionale)
B5. Nick Field
Living Gay leathersex, a relational source on alternative sexualities for therapeutic training and practice (La vita da gay sadomaso, una risorsa relazionale sulla sessualità alternativa per la formazione e la pratica terapeutica)
B6. Uta Gabbay
Psychosynthesis Group in Jerusalem (Il gruppo di Psicosintesi di Gerusalemme)
B7. Paola Marinelli e Phyllis Clay
Dalle radici- semi per domani
B8. Donatella Randazzo
Quando mangi, abiti il tuo corpo o vivi altrove? E allora, “chi” sta mangiando?
B9. Dorothy Riddle e Mike Malagreca
Developing an Ethic of Harmlessness (Sviluppare un’etica dell’innocuità)
B10. Eva Sanner
To Choose Love. Working with Psychosynthesis and Couples (Scegliere l’amore. Lavorare con la Psicosintesi e le coppie)
   
15.00 - 17.00 Gruppo co-creativo
B11. Graziella Minouche Mazzara e Antonella Lo Pinto
Come può la Psicosintesi avere un futuro nella scuola?
   
   
Auditorium 2 Moderatore: Alessandro Toccafondi
15.00 - 15.20 Claudia Galli
Nascere come genitori: percorsi psicosintetici intorno al venire al mondo
15.20 - 15.40 Mara Chinatti
Arteducativa Psicosintetica:  nuova frontiera per l’educazione emotiva
15.40 - 16.00 Laura Galimberti
Il bambino auto-riferito.  Una  possibile deriva di un bambino senza base sicura che tenta di diventare padrone del suo mondo interiore
16.00 - 16.20 Anna Manfredi
Tema Natale e Psicosintesi: un approccio futuro dal passato
16.20 - 16.40 Paola Butali
Le qualità del cuore
   
   
17.40 - 22.30 Gita a Taormina (cena libera)
   
20.30 Cena su richiesta per chi non partecipa alla gita
   
21.30 Intrattenimento serale in albergo

Sabato 4 giugno 2016

7.30 - 8.00 Luce Ramorino
Meditazione di Roberto Assagioli
Mike Malagreca
Roberto Assagioli’s Meditation
7.30 - 8.00 Gabrielle Steiner
Outreaching between Heaven and Earth: Yoga Synthesis (Estendersi dal Cielo alla Terra: la sintesi dello yoga)
   
Auditorium 1 Moderatore: Piero Ferrucci
9.00 - 9.40 Jan Taal
Coping with cancer through imagery and artistic expression (Affrontare il cancro attraverso l’immaginazione e l’espressione artistica)
9.40 - 10.20 Maria Teresa Marraffa e Sergio Guarino:
Il nuovo paradigma della scienza e la nuova coscienza
10.20 - 10.40 Break
10.40 - 11.10 Keith Hackwood
Compassion as a lively force. Psychosynthesis & the Luminous Nature of Mind. (La forza vitale della Compassione. La Psicosintesi e la Natura Luminosa della Mente)
11.10 - 11.40 Luigi Padovese
Evolvere nelle relazioni di lavoro: essere umani 
11.40 - 12.10 Konstantin Bochaver
Psychosynthesis approach in Russian sport psychologist’s work with professional athletes (L’approccio psicosintetico nel lavoro psicologico dello sport russo con gli atleti professionisti)
12.10 - 12.40 Mauro Ventola
Verso un’educazione per il Futuro
12.40 - 13.10 Spazio di confronto e dialogo con i relatori
   
   
10.40 - 13.00 WORKSHOP - sessione C (cliccare sul titolo per l'abstract)
C1. Edith Bakker
The transpersonal in the world (Il transpersonale nel mondo)
C2. Francesca Barbagli
Il teatro interiore: la Psicosintesi messa in scena
C3. Cristina Bassoli
Volontà 4.0
C4. Pietro Alessandro Caforio
Essere felici è possibile, quando…
C5. Michela Cervellati
Presentazione e contatto meditativo con il simbolo di Bandiera della Pace quale strumento di evoluzione in coscienza
C6. Caroline Hoek
The Game of gifts (Il Gioco dei doni)
C7. Aubyn Howard e Paul Elliot
Psychosynthesis as a core coaching psychology (La Psicosintesi come essenza della psicologia del coaching)
C8. Michael Lindfield e Marina Bernardi
La nascita del Sé di Gruppo: un’avventura condivisa nella crescita della coscienza
C9. Keith Silvester
“Integrity” in a time of complexity (“Integrità” in un periodo di complessità)
   
10.40 - 13.00 Corso di coaching: seconda parte
C10. Dorothy Firman e Jon Schottland
Engaging the Whole Person: Psychosynthesis and the Choice to Change (Impegnare la persona per intero: Psicosintesi e la scelta di cambiare)
   
10.40 - 13.00 Gruppo co-creativo
C11. Antonia Dallapè
“I have a dream”: che mondo psicosintetico sogni tu?
   
13.20 Pranzo
   
Auditorium 1 Moderatore: Gianni Yoav Dattilo
15.00 - 15.30 Catia Camarri, Francesco Lamioni e Massimo Rosselli
Assessment Biopsicosintetico: un metodo di diagnosi e cura in ambito psicosomatico 
15.30 - 16.00 Angela Maria Di Vita e Valeria Granatella
Famiglie migranti, operatori e servizi: reciproci  sguardi
16.00 - 16.30 Rositsa Yordanova
Impact of Falun Dafa spiritual practice - personal and social transformations (L’Impatto con la pratica spirituale di Falun Dafa- le trasformazioni personali e sociali)
16.30 - 17.00 Hélène Dufau
Changing our habits with the help of psychosynthesis in the family, at work, at school, and so on... (Cambiare le nostre abitudini con l’aiuto della psicosintesi in famiglia, al lavoro, nell’insegnamento, etc…)
   
17.00 - 17.20 Break
   
17.20 - 17.50 Elena Morbidelli
Il viaggio del Sé attraverso la Psicosintesi delle età  
17.50 - 18.20 Kenneth Sorensen
Roberto Assagioli’s seven core concepts of Psychosynthesis (I sette principi fondamentali della Psicosintesi per Roberto Assagioli)
   
Auditorium 1 PANEL "Counselling e Coaching Psicosintetico: Innovative indicazioni e nuovi valori in un mondo che si trasforma" ("Psychosynthetic Counselling and Coaching: New directions and new values in the changing world")
18.20 - 20.20 Moderatore: Tan Nguyen
  Introduzione di Tan Nguyen
  Doroty Firman
The emerging Profession of Psychosynthesis “Life Coaching"  (La professione emergente del “Life Coaching” in Psicosintesi)
Alessandra G. Marson
Musicosintesi: il potere e l’essenza spirituale della voce umana
Alessandra  Moretti
Counseling psicosintetico in azienda
Stefania Romano
Verso il centro e oltre… le immagini come acceleratori di sintesi esistenziali
Stefano Viviani
Per un'idea di scuola. L'esperienza educativa nell'ottica della psicosintesi 
   
   
15.00 - 17.00 WORKSHOP - sessione D (cliccare sul titolo per l'abstract)
D1. Charo Altable Vicario
Theseus and Ariadne: transforming our rage in a creative way (Teseo ed Arianna: Trasformare la rabbia in creatività)
D2. Raffaella Di Savoia
Nati per essere felici. La felicità come scelta e come destino
D3. Fredrik Lundh
Compassion as focus for Psychosynthesis therapy (La Compassione come tema centrale della terapia psicosintetica)
D4. Brigitte Macé
Sound, Meditation and Peak Experiences (Suono, Meditazione ed esperienze di elevazione)
D5. Carmelo Percipalle e Angela Miccichè
Vivere “L’Arte della Pace”
D6. Enrica Piccapietra
Un viaggio nella nostra Stella
D7. Dörte Schreinert
Inner Leadership - new experiences from the mind (Dominio interiore- nuove esperienze dalla mente)
D8. Matt Shepeard e Eva Sanner
Peace Starts Within (La Pace comincia da dentro)
D10. Christiana Wall e Benedicta Bertau
Call of the Self in the Call of the Cosmos (Il Richiamo del Sé nel Richiamo del Cosmo)
   
15.00 - 17.00 Gruppo co-creativo
D11. Anna Strano
Vendere è etico? Domande per una nuova economia
   
   
Auditorium 2 Moderatore: Sergio Guarino
18.20 - 18.40 Patrizia Alberti
Psicosintesi floriStellare: una nuova espressione di sintesi
18.40 - 19.00 Nadia Scrignoli
Evoluzione in sintesi
19.00 - 19.20 Mariuccia Sofia
Psicosintesi, Meditazione Creativa e Migranti: per un futuro di Fratellanza
19.20 - 19.40 Elena Trebalate
Cucinare: un sentiero per il benessere e la trasformazione?
19.40 - 20.00 Jenie Ranger Pepin
Per un’integrazione del   femminile e del maschile
   
21.00 Cena sociale

Domenica 5 giugno 2016

7.30 - 8.00 Luce Ramorino
Meditazione di Roberto Assagioli
Mike Malagreca
Roberto Assagioli’s Meditation
7.30 - 8.00 Gabrielle Steiner
Outreaching between Heaven and Earth: Yoga Synthesis (Estendersi dal Cielo alla Terra: la sintesi dello yoga)
   
Auditorium 1 Moderatore: Patrizia Bonacina
9.00 - 9.30 Barbara Veale Smith
Peace is Really Possible: Moving Beyond Either/Or to the Both/And of human being (La Pace è realmente Possibile: andando Oltre l’o/o verso l’e/e,  o, in ogni caso, tutte le circostanze, incontro all’essere umano)
9.30 - 10.10 Gianni Yoav Dattilo
Reflections on Genius.
(con un video di presentazione di Thomas Yeomans)
10.10 - 10.50 Gaetano Russo
Dalla buona volontà alla Volontà di bene: realizzare nuove relazioni fondate sul bene comune
10.50 - 11.30 Marina Bernardi
Un esperimento di leadership di gruppo: sfide e opportunità 
11.30 - 11.50 Break
11.50 - 12.10 Suggestioni dai Gruppi Cocreativi 
12.10 - 12.40 Luce Ramorino e Mike Malagreca
Semi di Luce dalla Meditazione Creativa
Into the future: Giornata Mondiale della  Psicosintesi
12.40 - 13.10 Psicosintesi per il Futuro
Relazione di sintesi delle Presidenti e… arrivederci al 2020
13.20  Pranzo

WORKSHOP

Workshop - Sessione A

Venerdì 3 giugno 2016
ore 10.40-13.00

Workshop all’aperto
A1 COMPLETO
JOËL NIEMANN (USA)
Shamanic travel of soul recovery (Viaggio shamanico di salvataggio dell’anima)
Proposta di un workshop di viaggio sciamanico di recupero dell'anima, con un tamburo, secondo gli insegnamenti sintetici di Michael Harner.
Ci si sdraia per terra, all'aperto. Aperti a tutto.
Un must nelle pratiche sciamaniche per recuperare all'interno del proprio mondo interiore, le parti ferite della propria anima.

Workshop
A2 COMPLETO
LUCIA ALBANESI
(Italia)
L’abbraccio che integra, sulle note del Tango
Laboratorio di BIO-PSICOSINTESI
Nella sua storia il tango porta intrinsecamente l'esperienza di integrazione culturale e saranno proprio le sue atmosfere musicali a sostenere un percorso di conoscenza di se stessi attraverso l'incontro con gli altri. Saranno proposti esercizi di visualizzazione, meditazione, esercizi corporei e condivisioni.
Per partecipare non sono richeste competenze di danza, sarà sufficiente mettersi in gioco, aprirsi al contatto e farsi coinvolgere nell'abbraccio. Sono benvenute anche persone con disabilità fisica,
E' richiesto abbigliamento comodo, tappetino o telo per lavorare a terra.

A3
KRISTINA BRODE
(Germania)
Stopping the new Crusades. Invitation to an experiment (Fermare le nuove Crociate. Invito ad un esperimento)
"Normalmente abbiamo bisogno di una certa quantità di disperazione, prima di essere pronti per Dio / Dea".  Marianne Williamson.
Utilizzare la memoria del luogo per scoprire le ferite che risalgono a 800 anni fa. Percorrere  un viaggio nel tempo per sanare la scissione tra potere religioso e laico nella storia sull'esempio dell'Imperatore Federico II e Papa Gregorio IX.
Per guarire nel tempo e nello spazio le radici della lotta è necessario da parte vostra l'impegno a:
- far parte della guarigione
- porvi al servizio
- assumervi la responsabilità.

A4 COMPLETO
PETRA GUGGISBERG NOCELLI (Italia)
Passato, presente, futuro: l’Eterno danza nel tempo
Il percorso proposto intende proporre ai partecipanti uno spazio per riflettere ed interrogarsi sul loro rapporto con le dimensioni del tempo: passato, presente e futuro.
E l'eterno? Come risuona in noi? Come orienta la nostra vita? Come contattarlo ed incarnarlo?
È previsto anche un breve momento teorico di rilettura delle mappe della psicosintesi (ovoide e stella) alla luce del tema  del congresso.

A5 COMPLETO
JEAN LESCOUFLAIR
(Spagna)
Psychosynthesis and Transformed Sexuality in the Post-modern Era (Psicosintesi e la mutata sessualità dell’era post-moderna)
La sessualità al giorno d'oggi viene modellata dalla società dei consumi. Ed oltre a questa immagine artificiale è raramente offerta una vera e propria educazione sessuale come un processo di crescita e consapevolezza.
Dalla visione della  Psicosintesi, abbiamo integrato in molti anni di esperienza il nostro programma di apprendimento ESCE, che dura più di due anni.
Il nostro lavoro si propone di scoprire le sub-personalità emerse per quanto riguarda la sessualità, incoraggiando i partecipanti a interagire con loro attraverso esercizi ludici e la creazione di nuovi modi individuali con l'aiuto della volontà. Essa abbraccia sensazioni, emozioni, pensieri, desideri, intuizione e immaginazione.
Durante il processo o alla fine può sorgere un'altra esperienza della sessualità, più umana, globale e più ricca.

A6 COMPLETO
AUDREY MCMORROW (USA)
How to get Unstuck! Three Techniques for Polarity Processing (Come sbloccarsi! Tre tecniche di elaborazione della polarità)
Non c'è bisogno di guardare lontano per vedere la polarità ovunque nel nostro mondo – bene contro male, giusto contro sbagliato, nero  contro bianco, stati rossi contro stati blu, e così via, all'infinito.
Se guardiamo dentro di noi, cominciamo a vedere quelle stesse polarità che si sviluppano nella nostra vita quotidiana. Alcuni esempi potrebbero essere: vittima contro tiranno, pigrizia contro mania del lavoro, cura contro apatia, vincere contro perdere.
Queste polarità attecchiscono a causa dei nostri ego limitati, inconsciamente condizionati. È sorprendente notare che tutte le condizioni su entrambi i lati di una polarità casualmente si trasformano nel loro opposto dando loro tempo sufficiente! Tuttavia, è possibile trovare l'unità di fondo insita in tutte le coppie di opposti dentro di noi, fatto  che a sua volta porta a uno stato espanso di coscienza e una maggiore illuminazione. Questo workshop presenterà tre metodi per elaborare le polarità che ci possono liberare dall’essere bloccati sul passato e dal lottare con i nostri obiettivi per il futuro.

A7 COMPLETO
TAN NGUYEN (Francia)
There is not path. Through your walking, the path is being created. A workshop on radical self-acceptance (La via non esiste, ma si crea attraverso il tuo cammino)
Il poeta Antonio Machado ci dice: viaggiatore, non vi è alcuna via. E’attraverso il vostro camminare che si crea la via.
La via si crea attraverso la reale accettazione di noi stessi, in ogni nuovo singolo respiro, nella nostra continua consapevolezza sensoriale ed emozionale, in ogni pensiero/immagine nella nostra mente, in ogni nuova azione/direzione che stiamo prendendo.
La via è il processo della nostra vita che si svolge col suo proprio ritmo. Quanto più siamo sintonizzati con questa consapevolezza, tanto più il processo di creazione diventa la nostra guida interiore, una presenza vivente al nostro interno che ci collega con l'intera Creazione.
Allora, possiamo giungere alla realizzazione che ogni esperienza del passato si inserisce nel nostra  vita e non vi è alcuna necessità di rinnegare parti di noi stessi. Possiamo immaginare il nostro processo della vita come un flusso continuo, ad esempio una singola pennellata data da un pittore.
Questo workshop si riferisce alla intuizione di Roberto Assagioli "Psicosintesi, per l'arte e l'armonia della vita", alla filosofia di Maria Zambrano, alla creazione del significato di Carl Rogers e Eugene Gendlin. Il workshop prevede una dimostrazione di applicazioni per la pratica clinica.

A8 COMPLETO
ELISABETTA RASPINI (Italia) e JANET DERWENT (Gran Bretagna)
The Synthesis of the Heart- Another step on the Way for the Future (A 60th Anniversary Celebration of GCM)(La sintesi del cuore. Un altro passo verso il futuro (60° anniversario del GMC)
60 anni fa Roberto Assagioli regalò al mondo il lavoro del Gruppo per Meditazione Creativa e le Leggi e i Principi dell’Anima. La vitalità di queste leggi e dei principi indica la 'via verso il futuro'.
Essi offrono un altro passo sulla strada del proprio riconoscimento del Sé come parte di quei regni della realtà in cui i principi di universalità, sintesi e completezza può essere possono essere rivelati.
Da questi riconoscimenti deriva una crescente consapevolezza delle potenzialità insite in una vita di servizio. In effetti, noi siamo partecipi e co-creatori in un campo di coscienza in evoluzione. Questa saggezza è un tesoro raccolto sperimentalmente durante la vita quotidiana. In questo workshop, e lavorando con le leggi e i principi del cuore e dell'anima, esploreremo il servizio spirituale della meditazione creativa, che permette a ciascuno di noi di diventare a poco a poco sensibile a questa “nuvola di cose riconoscibili”, che è la nostra “conoscenza del cuore”.

A9 COMPLETO
JAN TAAL (Olanda)
The Three Stages of Imagery (I tre stadi dell’immaginazione)
L’immaginazione è il funzione cardine della psiche. Ogni azione, ogni nuovo passo nel nostro sviluppo è generato dalla nostra immaginazione di esso. Il mondo interiore della nostra immaginazione è l'arena centrale all'interno della quale diventiamo chi siamo e dove possiamo esplorare le nostre possibilità.
Ci sono tre fasi di padronanza nell’immaginazione. Nella prima fase si arriva a conoscere le nostre immagini e ad iniziare a capire come influenzano la nostra esistenza. Al secondo stadio si impara a navigare e far fronte alle nostre immagini, con conseguente sviluppo e  trasformazione di noi stessi. Questa è la fase in cui si fanno più azioni terapeutiche e vi è la crescita personale. In ultima analisi alla terza fase possiamo renderci conto di essere noi stessi la fonte più creativa del Tutto, il Sè Superiore.
Nel workshop le tre fasi saranno illustrate da materiale immaginario dalla preistoria, il medioevo, la neuropsicologia e i clienti del 21° secolo. La seconda parte del workshop sarà esperienziale. Un ampio spettro di tecniche e approcci saranno esaminati e messi in pratica

A10
GIEL LUICHJES (Olanda)
Short term Integrative Psychosynthesis Therapy for young person (14-23 years) (Terapia psicosintetica integrativa a breve termine per i giovani (14-23 anni))
The workshop will introduce the attitude, approach, structure, content and experiences in effectively working with 'psychosynthesis for young persons', an integrative model developed for this age group.
The experience with this work model, is for the young person to learn to disidentify in a more abstract and yet concrete way, create an overview of the persons current situation and integrating sub-personality work for quickly get an idea of internal conflicts and coalitions. It combines well with most cultures and ethnicities.
My experience as a psychosynthesis therapist is that also young persons easily can work with a model, the client is not fixed too much in a 1-on-1 setting and can easily integrate the tool in daily life. The experience is that most young persons need 5 to 10 sessions.

A11 COMPLETO
KONRAD TORNSTEN (Germania)
Awakening the Artist trough Body and Soul (Svegliare l’Artista attraverso il Corpo e l’Anima)
Usare la nostra consapevolezza al fine di entrare in contatto con noi stessi ci consente un risveglio continuo nella coscienza. Un punto di forza della mente degli artisti consiste nella capacità di lasciare che le cose e i contesti collassino totalmente, al fine di farli rinascere su un nuovo livello. Questo processo non lineare di apprendimento, evoluzione e crescita permette ai necessari aggiustamenti di presentarsi o di accadere in ogni situazione. Si tratta di un modo dinamico per liberare noi stessi o sistemi da vecchie e fallite abitudini, modelli ed approcci ed aiuta a sviluppare il pieno potenziale delle situazioni.
In questo workshop esploreremo la gioia e la potenza del collasso dei contesti, relazioni ed immagini di sé al fine di favorire la rinascita e accedere al pieno potenziale della nostra mente individuale e collettiva per la creazione del nostro futuro. Ciò includerà  i nostri contesti professionali, la famiglia, le relazioni, i contesti sociali e politici e ci aprirà ai massimi livelli visionari disponibili.

Corso di coaching: prima parte
(Le persone sono invitate a partecipare a una o entrambe le parti del corso di coaching. Sono disponibili possibilità di follow-up verso la piena formazione e certificazione.)
A12 COMPLETO
DOROTHY FIRMAN
e JON SCHOTTLAND (USA)
Transformational Life Coaching:  A Psychosynthesis Approach  (Transformational Life Coaching: Un approccio Psicosintetico)
Negli ultimi dieci anni, la nascita e il rapido sviluppo del life coaching come una disciplina professionale ha creato una nuova intera audience di operatori e clienti pronti a impegnarsi nel potente e trasformativo processo della psicosintesi.
 Il campo del coaching, con il suo orientamento verso un avanzato autosviluppo, presenta ai praticanti della Psicosintesi una vasta possibilità di estendere il loro lavoro al di là della psicoterapia. Come ha osservato l’educatrice di Psicosintesi Martha Crampton, "La professione emergente di life coaching sembra destinata a svolgere un ruolo significativo nel futuro, fornendo il supporto a persone relativamente sane per realizzare le loro piene potenzialità." Questo workshop esplora l'applicazione della teoria della psicosintesi, i principi e i metodi che si riferiscono al campo del coaching. Questo include il primato della volontà e il suo sviluppo, la posizione centrale del Sé come fonte di energia e di significato, e altri temi rilevanti (sub-personalità, modelli ideali e altro) che configurano il  lavoro dei Coaches di Psicosintesi.

Workshop - Sessione B

Venerdì 3 giugno 2016
ore 15.00-17.00

Workshop
B1 COMPLETO
GIOVANNA BRAIT
(Italia)
Counselling nei cicli di vita
"Sembra che le cose accadano come è intrinsecamente giusto per esse, divenendo ciò che sono destinate ad essere".
La vita dell'uomo puo' essere divisa in cicli di crescita. nel passaggio da un ciclo all'altro l’individuo va in crisi. I passaggi permettono di evolvere rispondendo e attuando il disegno del sé verso l'individualizzazione e lo sbocciare del proprio seme originale. Nella relazione verrà presa in considerazione la ciclicita' dei settenni individuando i punti critici e i compiti evolutivi delle varie fasi con particolare attenzione alle tematiche portate in counseling seconda dell' eta'. Nella parte pratica sarà utilizzato lo strumento dell'autobiografia per individuare ciclicità personali e per cogliere l'andamento della propria individualizzazione personale.

B2 COMPLETO
ELENA DELAINI (Italia)
Interdipendenza e Stella delle Funzioni
Ogni nostra azione, pensiero, emozione nasce in relazione alle azioni, pensieri e emozioni altrui. Taoismo, Buddismo, visioni sistemiche e olistiche e numerose altre scuole di pensiero sottolineano questa realtà da millenni. Eppure noi ci percepiamo come individui a sé stanti, autonomi, originali e spesso autoreferenziali. Il tipo di cultura nella quale siamo
immersi rafforza questa percezione. Mai come ora diventa fondamentale sviluppare una mente ecologica e che pensa in termini di sistemi, riconoscendo la ricaduta delle nostre azioni sugli altri e sull'ambiente esterno e interno (subpersonalità).
Durante questo workshop utilizzeremo la stella delle funzioni per fare esperienze che ci permettano di sviluppare maggior consapevolezza sull'interdipendenza di tutti i fenomeni e daremo spazio a riflessioni su idee, comportamenti e attitudini allineati a questa consapevolezza.

B3 COMPLETO
MONA ERIKSSON e LINDA TIERVO (Svezia)
Esplorazione delle competenze terapeutiche tramite le tecniche di improvvisazione teatrale
Il teatro di improvvisazione offre una vasta gamma di tecniche che danno ai terapeuti  di psicosintesi la possibilitá  di esplorare::
- Capacità di ascolto
- Empowerment di comprensione empatica, l'accettazione incondizionata, l'atteggiamento  non giudicante
- Sviluppo di intuizione emotiva e capacità di rispondere in modo creativo ai fatti inaspettati (per esempio, la capacità di improvvisazione)
- Attuazione della capacità di raggiungere "il cuore della storia"
- Affinamento della capacità di gestire il "qui e ora" e l’imprevisto
Offriamo un workshop, mescolando capacità di improvvisazione con la teoria e le competenze della psicosintesi, per mezzo del gioco e co-creazione con i coetanei, per raggiungere nuove profondità in noi stessi e la nostra professione.

B4 COMPLETO
HAIKE FIEDLER (Germania)
Guarire le emozioni tramite la comprensione delle cinque fasi della trasformazione. La Psicosintesi incontra la medicina cinese tradizionale
Guarire le emozioni tramite la comprensione delle cinque fasi della trasformazione. La  Psicosintesi incontra la medicina tradizionale cinese.
Conosciamo tutti a memoria  la rabbia, la frustrazione, la gioia, l'empatia ed il dolore, la tristezza, il dolore e la paura. Concentrarsi significa essere consapevoli dei nostri sentimenti, accettarli come e-mozioni, lasciarli andare e venire. Il compito è quello di andare con il flusso, di essere l'imperatore del nostro Sé, non bloccare o  reagire in modo eccessivo o perfino essere esausti - è sviluppare la capacità di dis-identificazine.
Nella medicina tradizionale cinese si è capito che emozioni soffocate o enfatizzate  possono danneggiare seriamente la nostra salute. I nostri corpi manifestano, memorizzano i nostri sentimenti, per esempio le preoccupazioni possono esaurire il sistema immunitario e la rabbia può affaticare il cuore.
Questo workshop è un approccio tra la filosofia di Yin e Yang, le 5 Fasi e la Psicosintesi.
Scoprire il microcosmo nel macrocosmo per trasformare la rabbia, vincere la paura, abbandonare la tristezza e rompere abituali preoccupazione - e creare un bilanciamento  relativo ai circoli di tensione. Migliorare la auto-consapevolezza. Sviluppare la stabilità e il  senso interiore di valore.

B5
NICK FIELD (Gran Bretagna)
La vita da gay sadomaso, una risorsa relazionale sulla sessualità alternativa per la formazione e la pratica terapeutica
Basato su una ricerca originale per un master e 2 capitoli di un libro sulla diversità di genere e sessuale dovrebbe essere pubblicato a breve, questo workshop tenterà di aprire uno spazio psicologico tra BDSM, l'omosessualità maschile e la psicoterapia. Riflessioni sulle mie esperienze di vita e modelli terapeutici durante il training con quelli di tre intervistati, io applico la Psicosintesi e la metodologia della psicoterapia focalizzata alla persona per identificare e validare gli stati psicologici della mente che si possono trovare nella omosessualità di gay maschi. Discuto l'uguaglianza psicologica che può esistere nel BDSM e guardare al significato del  transpersonale come intima connessione e processo di auto-attualizzazione tra partner sessuali e all'interno di comunità sessuali. Inoltre, tratto confronti tra scambi/posizioni nel Gay Leathersex e sessioni terapeutiche convenzionali per far avanzare la Psicosintesi il pensiero di Assagioli sulla sessualità. Offro inoltre una guida non patologica al Gay Leathersex, lo stile di vita alternativo delle comunità e una diversa opportunità  per un processo di sessualità trasformata, di spiritualità e di auto-realizzazione che potrebbero essere utilizzati nella terapia e nella formazione terapeutica.

B6 COMPLETO
UTA GABBAY  (Israele)
Il gruppo di Psicosintesi di Gerusalemme
Il Gruppo Hechal di Gerusalemme lavora da oltre 10 anni con aspetti degli insegnamenti di Assagioli applicandoli “nel” e “come” gruppo, e sperimentando con l'essere un 'Consapevole Ego' dentro e per l'ambiente pieno di conflitti in cui opera.
Il workshop darà un sommario ed un assaggio concreto di questo lavoro, tra cui:
• l'applicazione di Tipologia Umana di Assagioli nel lavoro di gruppo,
• la meditazione creativa di gruppo,
• la psicosintesi di un'entità collettiva.
Il workshop prevederà una presentazione, un esercizio di meditazione guidata e una discussione.

B7 COMPLETO
PAOLA MARINELLI (Italia) e PHYLLIS CLAY (USA)
Dalle radici- semi per domani (From the roots - seeds for tomorrow)
Solo con una VISIONE si può costruire un futuro degno di questo nome. Usando in modo artistico alcuni dei manoscritti di Assagioli, ogni partecipante sarà impegnato a ricercare una visione che, come un seme, contenga l'energia creatrice capace di diventare azione, sua o di altri.
Lavorando con le mani o anche con tutto il corpo, per creare immagini, movimenti, simboli... ognuno potrà aprirsi alla propria ispirazione, a quella del gruppo e a quella potente dei manoscritti scelti.
Le opere prodotte verranno commentate nel gruppo ed infine composte in un'unica opera artistica collettiva che potrà essere esposta in seguito a tutti i partecipanti.

B8 COMPLETO
DONATELLA RANDAZZO (Italia)
Quando mangi, abiti il tuo corpo o vivi altrove? E allora, “chi” sta mangiando?
La psicosintesi della alimentazione porta l'osservatore a tavola, per acquisire consapevolezza del proprio rapporto con il cibo, con il corpo e, in ultimo, con la vita.
Il workshop propone degli esercizi di consapevolezza per riportare l'attenzione al corpo, nel qui e ora, che è il tempo della coscienza.
Conoscere i nostri pensieri, emozioni e convinzioni relativi al cibo, può avere una profonda influenza sul metabolismo, e può essere l'occasione giusta per tornare a vivere all'interno del nostro corpo, riappacificandosi con esso.

B9 COMPLETO
DOROTHY RIDDLE (USA) e MIKE MALAGRECA (Italia)
Sviluppare un’etica dell’innocuità
Viviamo in un momento di grande potenziale personale e sociale. Siamo al punto di svolta ove possiamo ora scegliere di andare oltre un costante sottofondo di danno ed invece incorporare l'abitudine dell’ innocuità come nostra risposta attesa e usuale.
Innocuità è una qualità spirituale di base sottostante a tutte le tradizioni spirituali e filosofiche. E anche la chiave per la Psicosintesi: il suo sviluppo comporta l'uso sapiente della Volontà e la discriminazione; il suo risultato è il Servizio (Assagioli, "La discriminazione nel Servizio").
Questo workshop identifica e fornisce la pratica in cinque tipi di azioni che aiutano gli individui sviluppano l’innocuità. Noi lavoriamo con suggerimenti per la riflessione di gruppo, tecniche di aggiornamento e meditazione creativa.

B10 COMPLETO
EVA SANNER (Svezia)
Scegliere l’amore. Lavorare con la Psicosintesi e le coppie

Lavorare con la Psicosintesi e le Coppie, una Soluzione dei Conflitti diPiccolaSscala e un Primo Passo della Rivoluzione nell’ Amore.
La vita moderna è piena di sfide e molte coppie hanno difficoltà nel loro rapporto di relazione e / o persino ad affrontare la delusione della separazione. Per noi come terapeuti o consulenti, la  Psicosintesi molte volte offre un modo diverso o complementare di considerare il problema, rispetto ad altre discipline.
Invece di voler che il partner cambi in una certa direzione, il problema stesso mostra come una coppia possa crescere insieme, se scelgono di stare insieme o anche se si separano.
Un certo numero di strumenti  e prospettive sono utili nel lavoro di coppia - la visione bifocale di una situazione,la  disidentificazione, le sub-personalità, il basso e alto incoscio, lo scopo, la consapevolezza e la scelta. Sostenere la coppia a scegliere l'amore, sia per gli altri e per se stessi, è la risoluzione attiva dei conflitti e dà una nuova comprensione del significato di relazione. Come risultato, vi è anche la possibilità di fare altre scelte in modo diverso.

Gruppo co-creativo
B11
GRAZIELLA MINOUCHE MAZZARA e ANTONELLA LO PINTO
(Italia)
Come può la Psicosintesi avere un futuro nella scuola?
Condivisione e confronto di un'esperienza.
Nella delicata fase di transizione dall'infanzia all'adolescenza i giovani dispongono di tante energie che non sanno canalizzare. Il Gruppo educazione del Centro di Psicosintesi di Palermo e Trapani ha elaborato un percorso formativo sperimentale di tre anni per accompagnare i ragazzi di questa fascia d'età a prendere contatto con il loro mondo interiore
per imparare a decifrarlo. Attraverso il percorso modulare realizzato è stato dimostrato che la pratica psicosintetica, nella Scuola, consente di gestire gli interventi educativi ed intervenire in modo non invasivo con attenzione alle diversità individuali; valorizza le potenzialità e consente di esplorare con fiducia le fragilità; sviluppa la capacità di osservazione
interna ed esterna; favorisce la scoperta della molteplicità in sè stessi e negli altri; innalza i livelli di autostima allenando ad uno sguardo positivo e propositivo verso la vita.

Workshop - Sessione C

Sabato 4 giugno 2016
ore 10.40-13.00

Workshop
C1 COMPLETO

EDITH BAKKER (Olanda)
Il transpersonale nel mondo
Lavorare con la Psicosintesi e le Coppie, una Soluzione dei Conflitti diPiccolaSscala e un Primo Passo della Rivoluzione nell’ Amore.
La vita moderna è piena di sfide e molte coppie hanno difficoltà nel loro rapporto di relazione e / o persino ad affrontare la delusione della separazione. Per noi come terapeuti o consulenti, la  Psicosintesi molte volte offre un modo diverso o complementare di considerare il problema, rispetto ad altre discipline.
Invece di voler che il partner cambi in una certa direzione, il problema stesso mostra come una coppia possa crescere insieme, se scelgono di stare insieme o anche se si separano.
Un certo numero di strumenti  e prospettive sono utili nel lavoro di coppia - la visione bifocale di una situazione,la  disidentificazione, le sub-personalità, il basso e alto incoscio, lo scopo, la consapevolezza e la scelta. Sostenere la coppia a scegliere l'amore, sia per gli altri e per se stessi, è la risoluzione attiva dei conflitti e dà una nuova comprensione del significato di relazione. Come risultato, vi è anche la possibilità di fare altre scelte in modo diverso.

C2 COMPLETO
FRANCESCA BARBAGLI (Italia)
Il teatro interiore: la Psicosintesi messa in scena
Nel seminario si utilizzano le tecniche teatrali nell'ottica psicosintetica, toccando in forma attiva ed esperienziale alcune tematiche centrali:
- Contatto con l’inconscio: nell’immaginare una scena e nel metterla in atto, si entra in risonanza con il nostro inconscio profondo (sia inferiore che superiore); è da lì che attingiamo il materiale psichico, attraverso delle improvvisazioni e degli esercizi che lo fanno emergere con lo stesso meccanismo delle associazioni libere.
- Esperienza dell’IO : è l'entità psichica centrale, il regista appunto, che ci aiuta a dirigere e coordinare tutte le funzioni psichiche attraverso l’aiuto–regista, la volontà. L’Io e la volontà lavorano insieme in modo che la nostra comunicazione teatrale sia efficace, comprensibile, emozionante e riproducibile.
- Creazione cosciente di subpersonalità: creare una scena, un personaggio che usa un certo tono, che mostra certe caratteristiche fisiche, che manda messaggi verbali scelti e precisi, è come creare una subpersonalità attraverso un processo cosciente e voluto, è un allenamento al “fare come se”, tecnica regina per modificare comportamenti ritenuti disfunzionali o per crearne di desiderati.

C3 COMPLETO
CRISTINA BASSOLI (Italia)
Volontà 4.0
La vita è cambiamento; il corpo, le emozioni ed i pensieri cambiano come le stagioni. Imparare ad accettare le nostre trasformazioni significa essere padroni della nostra vita, opporsi significa perdersi e tradirsi.
Lo scopo del workshop è quello di conoscersi per valorizzare le proprie qualità, scoprire i propri limiti e avere il coraggio di andare oltre, imparando ad assumersi dei rischi appropriati per progettare la propria vita; avere la fiducia ed il coraggio di ascoltare cosa dice il proprio cuore e non avere paura dei giudizi altrui ed usare il giudizio come capacità di guida e non come una "condanna", trovando la direzione nel presente e per il futuro. E' quindi importante per seguire una rotta tracciarla sulla mappa: conosciamo la nostra mappa e tracceremo la nostra rotta.

C4 COMPLETO
PIETRO ALESSANDRO CAFORIO (Italia)
Essere felici è possibile, quando…
Vivere questo presente impone grandi sfide alla esistenza individuale. Ciascuno compie scelte che spesso non riconosce come proprie. Il conseguente senso di estraneità a se stessi e a ciò che ci circonda genera ansia, dolore, rabbia e distoglie dal percorso di individuazione e realizzazione di sé. Il workshop si propone di aiutare a riconoscere il Sé Adattivo, sorgente di ispirazioni pragmatiche che attivano la Volontà dell’individuo. Si lavorerà sulla struttura dinamica della personalità e sulla mobilizzazione delle funzioni dell’Io. Verranno proposte esperienze per individuare e riconoscere i segnali dal Sé Adattivo, riflesso del Sé Transpersonale, e strutturare il Modello del Possibile, riformulazione del Modello Ideale. Il processo si fonda su una riunione del Maschile e del Femminile in una sintesi che riapre ad elementi di simpatia umana e universale, fino alla esperienza illuminante e liberatrice dell’Amore.

C5
MICHELA CERVELLATI (Italia)
Presentazione e contatto meditativo con il simbolo di Bandiera della Pace quale strumento di evoluzione in coscienza
I simboli agiscono in qualsiasi cultura umana come elementi propulsori; una delle peculiarità del simbolo di Bandiera della Pace è l’essere “sopra le parti”, perché appartenente all’umanità tutta ed è esistente da tempo immemorabile e presente ovunque nel mondo.
Per questo motivo, il simbolo di Bandiera della Pace possiede un valore universale da scoprire e porta con sé un significato che trova eco in ogni coscienza. Sperimentare il contatto con questo simbolo carico di energia universale produce un lavoro di elevazione in coscienza.

C6 COMPLETO
CAROLINE HOEK (Olanda)
Il Gioco dei doni
Il gioco dei doni presuppone che si sia nati con una missione (anima).La presa di conoscenza dei vostri doni specifici vi aiuta a scoprire questa missione. La tecnica è simile al dialogo a voce. I partecipanti sono dotati di (quasi 100)  carte con gli archetipi scritti su di esse. Dopo aver scelto un set unico di 12, ottengono di conoscere il genere e compito di questo `talento` e nel dialogo il ruolo del leader interiore diventerà chiaro.
La partita si gioca con 2 smazzate. Dopo aver terminato la seconda smazzata, si avrà una profonda comprensione dei doni di ciascuno, lo scopo ed un chiaro indirizzo per il futuro.

C7 COMPLETO
AUBYN HOWARD (Francia) e PAUL ELLIOT (Gran Bretagna)
La Psicosintesi come essenza della psicologia del coaching
Come può la psicosintesi affermarsi più ampiamente come un fondamentale coaching di psicologia, al servizio dei bisogni emergenti nelle nostre organizzazioni, comunità e società? Sulla base del contesto di Sir John Whitmore per i coaches formati alla Psicosintesi (“Coaching for Performance” , 4a edizione, 2009), stiamo cercando di sviluppare la psicosintesi come una psicologia di coaching per soddisfare le odierne esigenze emergenti ed evolutive di coaching della leadership.  I leader hanno sempre più bisogno di sostegno da coaches che non siano solo psicologicamente addestrati, ma in grado di attingere da un’olistica profondità e altezza psicologica come la psicosintesi. Noi chiediamo; quali sono le barriere nell’aiutare la  psicosintesi a diventare più diffusa come una psicologia di coaching e come questo può essere superato? Quali sono le tendenze a livello globale - per esempio, la crescita del coaching nei confronti della terapia come una modalità più accessibile, la prevalenza di coaching della psicosintesi? Come può la psicosintesi essere sviluppata ed adattata per il coaching alla leadership?

C8 COMPLETO
MICHAEL LINDFIELD (USA) e MARINA BERNARDI (Italia)
La nascita del Sé di Gruppo: un’avventura condivisa nella crescita della coscienza
Un gruppo non è solo un ambiente dove l'individuo può crescere attraverso relazioni intenzionali e consapevoli, è anche di per sé una entità bio-psico-spirituale con un Super-conscio, Sub-conscio e Conscio. Partecipare a una vita di gruppo è un modo di  imparare, crescere e creare il futuro insieme.
Questo cammino condiviso segna un passaggio dello stato di coscienza dall’ "Io" al “Noi”, permettendoci così di ampliare il nostro senso di identità personale. Lavorando con molti gruppi in tutto il mondo, la Scienza del Lavoro di Gruppo ha testato alcuni assunti di base per quanto riguarda gli elementi del viaggio spirituale collettivo e ha mappato le varie fasi dello sviluppo con le loro sfide ed esigenze specifiche.
Questo workshop esplora i principi e la pratica della vita di gruppo e si concentra sul lavoro di gruppo essenziale necessario per superare la soglia nel Sé di Gruppo.

C9
KEITH SILVESTER (Gran Bretagna)
“Integrità” in un periodo di complessità
Benché  l’”'integrità” sia di solito associata solo con il comportamento ed alla coscienza morale o etica, questa è una qualità transpersonale che influenza molte altre sfere anche della vita -come l’estetica ed il design, il rigore intellettuale e accademico, le relazioni sociali nell'era di Internet. Un fondamento di una tale qualità è una integrità psicologica  cui la  psicosintesi ha molto da offrire, in quanto si indirizza sia all’ inconscio che al superconscio formativo. In un'epoca in cui siamo sempre più interdipendenti, un apprezzamento dell’ integrità che collega la psicologia con le altre aree di vita “quotidiana” è essenziale. In questo workshop, i partecipanti saranno invitati ad esaminare l'integrità in diverse aree della vita usando un modello a tre livelli di sviluppo personale e sociale: qello presentazionale, il convenzionale e il dialettico

Course of  coaching: second part
(Le persone sono invitate a partecipare una o entrambe le parti del Corso di coaching ed al follow-up,sono disponibili opzioni  per una formazione piena e certificata)
C10 COMPLETO
DOROTHY FIRMAN
e JON SCHOTTLAND (USA)
Impegnare la persona per intero: Psicosintesi e la scelta di cambiare
Il campo del coaching ha orientato molti professionisti di supporto verso l'importanza di definire e manifestare gli obiettivi. La Psicosintesi ha sempre avuto la teoria e la metodologia per tale azione, attraverso i concetti di Scopo, Volontà, Sé e in particolare, come si riferisce a questo workshop, le funzioni psicologiche.
In questo workshop, vedremo il potere di lavorare come guide attraverso tutte le nostre funzioni psicologiche, sottolineando dove sono i nostri punti di forza e ciò che deve per  rafforzarlio.
Esploreremo anche come favorendo funzioni psicologiche non dominanti nell’esperienza dei nostri clienti questo aiuta ad aprirli a nuove e maggiori possibilità. Alla fine, annoteremo, quello che già sappiamo, che è nella totalità del nostro essere che noi accresciamo e cambiamo.

Gruppo co-creativo
C11
ANTONIA DALLAPÈ (Italia)
“I have a dream”: che mondo psicosintetico sogni tu?
La modalità sarà essenzialmente brainstorming: si parte da un'attivazione dell'immaginazione sul "sogno psicosintetico" di ciascuno di noi porta nel cuore.
Al centro del gruppo un crogiuolo in cui deporre tutti nostri psico-sogni: parole, progetti, disegni, azioni....
Successivamente si utilizza una tecnica di sintesi partendo da piccoli gruppi fino al grande gruppo: questo per distillare i sogni e trovarne fili comuni. Il distillato che ne uscirà non sarà la somma di tutti i nostri sogni ma sicuramente qualche cosa di più. Sarà il gruppo il distillatore e il crogiuolo stesso.

Workshop - Sessione D

Sabato 4 giugno 2016
ore 15.00-17.00

Workshop
D1 COMPLETO

CHARO ALTABLE VICARIO (Spagna)
Teseo ed Arianna: Trasformare la rabbia in creatività
Diffondere la Psicosintesi nella nostra cultura attraverso l´educazione e trasformazione delle emozioni è uno dei miei interessi. Spesso l´emozione della rabbia crea problemi di violenza nei rapporti umani.
Il mito di Teseo e Arianna può aiutarci come metafora de trasformazione psichica.
Con la metodologia della psicosintesi e per mezzo di visualizzazioni, esercizi del corpo, disegni, danza, ritmi e sculture personali e di gruppo, cercheremo di prendere consapevolezza della energia di questa emozione e della trasformazione possibile, per creare un altro tipo di relazione con noi stessi, con gli altri e con il mondo.

D2 COMPLETO
RAFFAELLA DI SAVOIA (Italia)
Nati per essere felici. La felicità come scelta e come destino
Saggi e maestri di ogni tempo e luogo ci dicono che siamo destinati a essere felici, a realizzare la nostra essenza di gioia.
E la ricerca della felicità fa parte da sempre della natura umana. Una cosa è certa: la "felicità" esiste. Ma non ci viene regalata.
Il workshop è un punto di partenza per allenarsi alla felicità. Senza indossare finte maschere sorridenti ma imparando a sceglierla.

D3 COMPLETO
FREDRIK LUNDH (Svezia)
La Compassione come tema centrale della terapia psicosintetica
L'importanza della compassione, verso gli altri e noi stessi, fa parte della saggezza antica. Eppure sappiamo dal nostro lavoro con i clienti, e probabilmente dalla nostra stessa vita, come facilmente la compassione può essere sostituita dall’ autocritica, le preoccupazioni e l’insensibilità psicologica.
Questo workshop si basa sulla Terapia della Compassione Focalizzata sviluppata da Paul Gilbert. Il suo approccio contiene molti elementi familiari alla psicosintesi, nonché aspetti che possiamo impararne.
I contenuti del workshop prevedono la neuropsicologia della compassione, esercitazioni pratiche ed casi di esempio

D4 COMPLETO
BRIGITTE MACÉ (Francia)
Suono, Meditazione ed esperienze di elevazione

Molta ricerca scientifica è stata fatta sui vari stati di coscienza, e come il suono influenzi la frequenza delle onde cerebrali. Mi limiterò a descrivere brevemente i risultati principali e mostrare un breve video di Cimatica, la scienza del suono e della materia, per descrivere le interazioni tra suono e materia. Il suono è stato utilizzato in tutte le culture per scopi meditativi, possiamo ora spiegare come funziona.
Faciliterò stati potenziati di coscienza nei partecipanti attraverso la voce, strumenti musicali e/o registrazioni.

D5
CARMELO PERCIPALLE e ANGELA MICCICHÈ (Italia)
Vivere“L’Arte della Pace”
Proponiamo un seminario esperienziale durante il quale, utilizzando le tecniche dell’aikido e della psicosintesi, arriveremo a vivere il sentimento della pace e dell’amorevolezza in un contesto di gruppo.

D6
ENRICA PICCAPIETRA (Italia)
Un viaggio nella nostra Stella
Partendo dalla storica domanda: Chi sono io? Ci si inoltra nella consapevolezza di passare attraverso emozioni, sensazioni, desideri, immaginazioni, intuizioni e atti volitivi, l'evocativo diagramma della Stella delle Funzioni. Lo workshop propone un viaggio attivo dentro la stella durante il quale fare esperienza diretta chiamando in causa ogni funzione. Attraverso il racconto, le visualizzazioni, l'attivazione dei sensi e altre esperienze la Stella prende pian pian vita e ci traccia la strada per l'espressione di noi stessi.

D7 COMPLETO
DÖRTE SCHREINERT (Germania)
Dominio interiore- nuove esperienze dalla mente
Eventi attesi ed imprevisti che si verificano nella nostra vita ci sfidano e formano la nostra capacità di regolare e di trovare risposte adeguate. Il grado di connessione alle parti relative alla conoscenza ed alla guarigione della nostra psiche ci permette di rimanere in una posizione di fiducia e competenza e do agire secondo il Sé superiore. Questa leadership interna ci permette di avere accesso a risorse che aiutano non solo per superare l'ansia e lo stress e a trovare risposte alle sfide quotidiane, ma anche di diventare un leader creativo e consapevole della nostra vita.
Nel workshop esploreremo risorse interiori, il coraggio di entrare in contatto con le parti "deboli" della mente e trovare un aiuto inaspettato ed affidabile nelle aree più elevate della mente. Lavoreremo con elementi di Psicosintesi classica, arricchiti con la metodologia derivante dalla “psicologia della visione” e tecniche sistemiche

D8
MATT SHEPEARD (Gran Bretagna) e EVA SANNER (Svezia)
La Pace comincia da dentro
Il mondo ha bisogno di pace - sempre, o forse più che mai. I conflitti nascono sempre dalla paura e dal non conoscere abbastanza l'altro – se c’è un conflitto tra due individui in una coppia, tra i paesi o culture. Quando entriamo in contatto, apriamo i nostri cuori e nel sentire reciproca simpatia possiamo scegliere un modo più pacifico di gestire qualsiasi situazione.
In questo workshop meditiamo insieme sulla pace e la relazione e ci domandiamo come noi, come individui, promuoviamo o blocchiamo la pace nella nostra vita e nel mondo che ci circonda. La  Psicosintesi come modello offre la possibilità di una consapevolezza del più grande tutto e la volontà di scegliere tra quella consapevolezza che è un fattore importante nel lavoro della pace. Una parte teorica su questo sarà anche inclusa.
Questo workshop è una versione ulteriormente sviluppata e abbreviata del seminario organizzato presso l’EFPP Inspirational Day a Firenze nel mese di novembre del 2015

D10 COMPLETO
CHRISTIANA WALL (USA) e BENEDICTA BERTAU (Italia)
Il Richiamo del Sé nel Richiamo del Cosmo
Immaginate che cosa sarebbe come se il lavoro di crescita personale che noi abbiamo avuto avesse significato cosmico. Se portiamo la consapevolezza che vi è questo impatto più grande, non cambierebbe la nostra esperienza? Potrebbe essere che il mondo spirituale celebri questo tipo di impegno delle nostre anime al di fuori della nostra stessa spontanea volontà? Come portiamo la luce nell'ombra, o impariamo ad essere più tolleranti, diligenti e compassionevoli con noi stessi e gli altri al di là dell’ "auto-aiuto"da solo, questo aggiunge significato, scopo e valore al processo?
Unitevi a noi esplorare ciò che Roberto Assagioli e i suoi contemporanei dicono su questo. Ed esplorate con noi attraverso una serie di esercizi sperimentali la reale differenza, quando siamo in cammino con la "Chiamata del Sé" per il nostro beneficio e quando siamo in cammino in concerto con e per il mondo spirituale e il futuro come viene verso di noi..

Gruppo co-creativo
D11
ANNA STRANO
(Italia)
Vendere è etico? Domande per una nuova economia
Nel lavoro e nella vita, vendiamo (offriamo) ciò che siamo.
Sappiamo farlo bene? Cosa ci spinge? Come attivare giusti rapporti economici? Come superiamo la crisi economica? Quali valori sostenere con il nostro lavoro?
Riflettiamo insieme sull'Etica applicata all'Economia nella Vita quotidiana e formuliamo delle linee guida.
 

Prenotazione dei workshop

Dato l’alto numero di partecipanti al congresso, vi preghiamo di iscrivervi da ora ai workshop.
E poichè ogni workshop ha un numero limitato di posti, essi saranno assegnati in ordine di arrivo delle Schede di prenotazione workshop: vi consigliamo quindi di farci pervenire la vostra scheda prima possibile, entro il 20 maggio 2016.

AllegatoDimensione
Scheda di prenotazione dei workshop.doc31.5 KB

Escursione

Gita a Taormina

3 giugno 2016

Visita con guida.
Cena libera.

Partenza dall'Hotel: ore 17.00
Ritorno: ore 22.30

costo: €  22,00 a persona
n. partecipanti: minimo 40

E' possibile prenotare fino al 15 maggio 2016 scrivendo una email a: fgroup.eventi2016@gmail.com

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Post Conference

Gita a Siracusa

5 giugno 2016

Partenza dall'Hotel: ore 15.30
Ritorno: ore 24.00.

Comprende la visita a Ortigia, lo spettacolo di una tragedia greca, l'Alcesti di Euripide, al Teatro Greco e la cena a Siracusa subito dopo la rappresentazione.

costo: €  100,00 a persona
n. partecipanti: minimo 40 - massimo 60

E' possibile prenotare fino al 15 maggio 2016 scrivendo una email a: fgroup.eventi2016@gmail.com

I monumenti a Siracusa sono preziosi.

 La città ha un vero e proprio parco archeologico. Durante la prima tappa sosteremo innanzitutto al Parco Archeologico della Neapolis o Neapolis Siracusa (dal greco "nuova città "). Dell'estensione di 240.000 mq. la Neapolis di Siracusa ospita la maggior parte dei monumenti classici della Siracusa Greca e Siracusa Romana. Fu realizzato tra il 1952 ed il 1955, con lo scopo di riunire in un unico ed organico complesso i maggiori monumenti di quell'antico quartiere.    

Il Teatro Greco, , rifatto costruire dal Re Ierone II intorno al V secolo a.c., è il più grande della Sicilia ed uno dei maggiori dell'intero mondo greco. Sicuramente al tempo dei Romani, il teatro greco di Siracusa fu modificato per le nuove esigenze degli spettacoli tipici di Roma.    

La cronologia dell'Anfiteatro Romano di Siracusa visitabile nel Tour di Siracusa e Ortigia è piuttosto discussa, ma probabilmente fu costruito intorno al III secolo d.C. Lungo il viale che porta all'Anfiteatro sono disposti dei sarcofagi in pietra, rinvenuti nelle necropoli di Siracusa. Le dimensioni dell'Anfiteatro, di forma ellittica, sono notevoli: m.140x90.          

Nella storia di Siracusa e del parco archeologico di Siracusa è compresa L'Ara di Ierone II. L'Ara di Ierone Siracusa è un grandioso monumento del III° sec. a.c.

Dell'ara di Ierone II resta solo la base perchè intagliata nella roccia mentre la parte superiore edificata con blocchi di pietra, fu demolita nel XVI° secolo dagli spagnoli. Quest'Ara (altare) è la più grande conosciuta nel mondo greco. All'interno del Tour Siracusa e Ortigia potrete ammirarla nei suoi 198 m e i suoi 22 m. di larghezza. Si suppone che fosse dedicata a Giove Liberatore, in onore del quale si celebrava la festa delle Eleutheria, con il sacrificio di 450 tori per volta.    

Tra gli altri antichi tesori della città di Siracusa e le risposte più note al «cosa vedere a Siracusa», c'è il così detto “Orecchio di Dionisio”. L'Orecchio di Dionisio è una grotta artificiale, imbutiforme, scavata nel calcare, con una singolare forma, vagamente simile ad un padiglione auricolare. La grotta è dotata di eccezionali proprietà acustiche, i suoni vengono amplificati fino a 16 volte. Queste caratteristiche acustiche e la forma indussero Michelangelo Merisi di Caravaggio a chiamarla Orecchio di Dionisio, dando così forza alla leggenda cinquecentesca secondo cui il famoso tiranno Dionisio avesse fatto costruire questa grotta come prigione e vi rinchiudesse i suoi prigionieri per ascoltare, da un'apertura dall'alto, le parole ingigantite dall'eco.

Di particolare bellezza è l’isola di Ortigia.

L'isola racchiude la parte più vecchia della città, e ospita fra i monumenti più importanti di Siracusa. Vi si accede attraverso il ponte umbertino che la collega alla terraferma, quasi a formarne un tutt’uno.

All’interno sarà possibile visitare i ruderi del Tempio di Apollo, del VI secolo a. C., uno degli esempi più antichi dell'architettura dorica;

 la Fonte Aretusa, la cui storia è legata alla leggenda della ninfa Aretusa, che, per sfuggire all'amore del cacciatore Alfeo, si trasformò in fonte;

l'elegante Palazzo Bellomo, all'interno del quale  ha sede, la Galleria Regionale, dove, tra i molti capolavori esposti, è possibile ammirare il "Seppellimento di Santa Lucia" del Caravaggio, e "l'Annunciazione", opera invece del grandissimo artista siciliano Antonello da Messina.

E, infine, lo splendido Duomo di Siracusa, che sorge sulla parte più elevata dell’isola;

 La facciata attuale – capolavoro dell’architetto palermitano Andrea Palma, e’ una delle migliori testimonianze barocche di Siracusa –   realizzato fra il 1728 e il 1754.

Opera di Ignazio Marabitti sono, invece, le due statue che affiancano la scalinata (San Pietro e San Paolo) e quelle che ornano il secondo ordine (San Marciano, Santa Lucia e, nell’edicola centrale, la cosiddetta Vergine del Piliere).

Gita sull'Etna

6 giugno 2016

Partenza dall'Hotel: ore 9.30
Ritorno: ore 17.00.

Si visiteranno i crateri al rifugio Sapienza, le bocche delle ultime eruzioni e il paesino di Linguaglossa.

Escursione con guide,  funivia o automezzi attrezzati, pranzo compreso.

costo: €  78,00 a persona
n. partecipanti: minimo 40

E' possibile prenotare fino al 15 maggio 2016 scrivendo una email a: fgroup.eventi2016@gmail.com

La gita non e' consigliabile a chi e' affetto da cardiopatie e ipertensione.


L’escursione ha inizio a quota 1.923 metri (Stazione Partenza Funivia – Nicolosi Nord/Etna Sud – Rifugio Sapienza). A bordo di una moderna telecabina si raggiunge in pochi minuti la quota di circa 2.500 metri (in alternativa il percorso viene effettuato in fuoristrada).

Qui attendono gli speciali mezzi fuoristrada che, condotti da autisti esperti, salgono fino alle quote consentite dalle autorità competenti. Ci si trova così davanti ad un incomparabile scenario sospeso sul mare dal quale è possibile ammirare l’imponente cratere centrale, il cratere Sud-Est e le colate laviche, storiche e recenti, che caratterizzano il paesaggio. L’escursione prosegue con le guide dell’Etna che, rispettando le normative in vigore, accompagnano i turisti nei luoghi dove affiora la vitalità del vulcano.

L’Etna, oggi dichiarato Patrimonio Unesco come uno dei vulcani più “emblematici e attivi del mondo”, con i suoi 3340 m di altezza s.l.m. è anche il vulcano più alto d’Europa. I suoi crateri, le colate laviche, le grotte di lava e le trasformazioni che ha subito nel tempo costituiscono gli aspetti che più interessano la ricerca.

Con i suoi 135 km di perimetro e i 3340 m di altezza s.l.m., è il risultato di una molteplicità di eventi geologici che si sono succeduti nel corso di molte decine di migliaia di anni. Le sue prime manifestazioni eruttive risalgono al periodo Pleistocene medio-inferiore (570.000/600.000 anni fa). L’attuale edificio vulcanico, la cui altezza subisce costanti variazioni, dovute all’accumulo di materiali o a crolli delle pareti, si è costruito sui vecchi vulcani di Trifoglietto (il cui crollo ha generato la fossa craterica della Valle del Bove), e del Mongibello (dall’arabo Gebel ad indicare il “monte dei monti”), tutt’ora in attività.
La parte sommitale del vulcano è costituita dal cratere centrale (Voragine e Bocca Nuova), dal cratere di Nord-Est (1911) e dal cratere di Sud-Est (1971).

Oltre ai crateri sommitali sono di particolare interesse la Montagnola e i Monti Silvestri.
La Montagnola è uno dei più imponenti coni avventizi dell’Etna: si innalza a sud del Cratere Centrale, sull’alto versante meridionale dove si è impiantato a quota 2.500 m in seguito all’eruzione del 1763.
I Monti Silvestri si sono  si sono formati a seguito dell’eruzione del 1892.

Incontro a Casa Assagioli a Firenze

Sixth International Meeting at Casa Assagioli

FROM THE SOURCES, INTO THE FUTURE

Firenze, 6-7 June 2016

This year, in occasion of the International Conference of Psychosynthesis (Taormina, June 2-5 2016), the annual International Meeting at Casa Assagioli will be held as a post-conference on June 6-7.
The meeting is open to anyone, whether you are attending the International Conference or not.

The International Meeting takes place each year at Casa Assagioli, the energetic center where Assagioli lived and worked and home of the Istituto di Psicosintesi, the Assagioli Archives and the Psychosynthesis Library.
This is a unique opportunity to connect with the roots of Psychosynthesis, study materials available only during the visit and co-build the future of the field:

  • Learn about the sources that inspired Assagioli’s life, work and vision
  • Study the original handwritten materials in the Archive
  • Explore the Library, including rare and out-of-print volumes, and Assagioli’s drafts
  • Meditate and meet others in the garden and office
  • Share impressions with peers from all over the world

MAXIMUM NUMBER OF PARTICIPANTS:  26

LANGUAGE: English, there will be no translation

SCHEDULE 

  • June 6th: 10,30 am to  19,30 pm
  • June 7th: 9,30 am to  19,30 pm

REGISTRATION FEES

including vegetarian lunch, refreshments and snacks:

  • Early bird (by 31 January): € 200,00
  • Standard (by 30 April): € 240,00
  • Late (by 31 May): € 300,00
  • Under 30 and Low Income: € 150,00
  • Withdrawals before 1 March: €100,00 refund

TO APPLY AND PAY YOUR REGISTRATION FEE, please follow these steps:

  1. E-mail your application form to: ps.events@psicosintesi.it  (application for is attached).
  2. Wait for our e-mail confirmation with instructions for payment.
  3. Confirmation of registration will reach you after payment.
     

VENUE

CASA ASSAGIOLI
Istituto di Psicosintesi,  Via S. Domenico, 16 - 50133 Firenze (Italia)
ps.events@psicosintesi   


ACCOMMODATION

Accommodation is not included in your registration fee.
We suggest you book your room well in advance.  
Below is a list of suggested hotels close to the venue:

Gruppo Alle Fonti
Istituto di Psicosintesi
Firenze

Organizzazione

Presidenti del Congresso Internazionale

Carla Fani                         Maria Vittoria Randazzo
Presidente Sipt                 Presidente Istituto di Psicosintesi

Comitato scientifico esecutivo Sipt - Istituto

Carla Fani - Presidente SIPT
Maria Vittoria Randazzo - Presidente Istituto di Psicosintesi
Manuela Melega - Vicepresidente SIPT
Patrizia Bonacina - Vicepresidente Istituto di Psicosintesi

Comitato scientifico congiunto Sipt-Istituto

SIPT
Alberto Alberti
Andrea Bocconi
Gianni Yoav Dattilo
Daniele De Paolis
Nives Favero
Piero Ferrucci
Vincenzo Liguori
Virgilio Niccolai
Massimo Rosselli

Istituto di Psicosintesi
Piermaria Bonacina
Sergio Guarino
Sandro Maneschi
Paola Marinelli
Maria Teresa Marraffa
Maria Rosa Mazzolini
Elena Morbidelli
Stefano Pelli
Luce Ramorino
Gaetano Russo
Aldo Scarpulla
Vittorio Viglienghi
Maria Letizia Zecca

Comitato Organizzativo locale/logistico

Giovanni Calabretta
Sergio Guarino
Gaetano Russo
Soci Collaboratori del Centro di Psicosintesi di Catania

Comitato Onorario Scientifico Internazionale

Charo Altable, Spagna
Joann Anderson, Stati Uniti
Robert Anderson, Stati Uniti
Alexander Badken, Russia
Robert Bakker, Olanda
Ewa Bialek, Polonia
Carol Blanchard, Portogallo
Kristina Brode, Germania
Molly Young Brown, Stati Uniti
Shamay Currim, Stati Uniti
Joao D’Alcaravela, Portogallo
Jacqueline De Chevron Villet, Francia
Joan Evans, Gran Bretagna
Roger Evans,Gran Bretagna
Franca Fabbri, Italia
Dorothy Firman, Stati Uniti
Uta Gabbay, Israele
Ann Gila, Stati Uniti
Bonney Gulino Schaub, Stati Uniti
Eva Louise Hamer, Canada
Sonoe Hiramatzu, Giappone
Marc Horowitz, Stati Uniti
Isabelle Clotilde Kung, Svizzera
Jan Kuniholm, Stati Uniti
Angela Maria La Sala Batà, Italia
Stephanie Lindsay, Stati Uniti
Fredrik Lundh, Svezia
Andrew Mac Dowell, Gran Bretagna
Tan Nguyen, Francia
Helen Palmer, Nuova Zelanda
Will Parfitt, Gran Bretagna
Chris Robertson, Gran Bretagna
Andrée Samuel, Brasile
Eva Sanner, Svezia
Richard Schaub, Stati Uniti
Gerhard Schobel, Svizzera
Matt Shepheard, Gran Bretagna
Jan Taal, Olanda
Scott Tompson, Stati Uniti
Diana Whitmore, Gran Bretagna
Thomas Yeomans, Stati Uniti

Comitato Scientifico Organizzativo Internazionale per Aree geografiche

Francia, Spagna e Portogallo: Tan Nguyen
Germania, Svizzera, Polonia e Austria: Kristina Brode
Inghilterra: Diana Withmore
Olanda e Belgio: Robert Bakker e Jan Taal
Scandinavia e Russia: Eva Sanner
USA: Richard e Bonney Schaub
America del Sud: André Samuel
Giappone : Sonoe Hiramatzu
Oceania: Helen Palmer

Come arrivare

 

Il Congresso si svolgerà nell'Atahotel Naxos Beach a Giardini Naxos, una delle più belle località balneari nella costa orientale della Sicilia.

Atahotel Naxos Beach
Via Recanati, 26
98035 Giardini Naxos, Messina

Tel: +39.0942.6611 - Fax: +39.0942.51573
www.atahotels.it/naxos

Nel sito dell'Hotel sono fornite tutte le indicazioni per raggiungerlo: http://www.atahotels.it/naxos/dovesiamo

CON I MEZZI PUBBLICI

All'Aereoporto di Catania prendere il bus per Giardini Naxos e scendere alla fermata RECANATI, che è vicina all'Atahotel Giardini Naxos. Si arriva dopo un'ora.
Il costo del biglietto è di €. 8.20 se acquistato presso le biglietterie o a bordo del pullman.

Orari
2 e 6 giugno 2016: 7.45; 8.45; 9.45; 10.45; 11.45; 13.45; 15.45; 19.45
3 e 4 giugno 2016: 6.45; 7.45; 8.45; 9.45; 10.45; 11.45; 12.45; 13.45; 14.45; 15.45; 17.45; 19.45

Gli orari di partenza e arrivo, i giorni, gli itinerari e le tariffe possono subire variazioni. Si consiglia perciò di controllare nel sito Internet: www.etnatrasporti.it

COLLEGAMENTI A COSTO CONCORDATO

Sono disponibili collegamenti con l'Aeroporto di Catania-Fontanarossa e con la Stazione Centrale di Catania per/dalla sede del Congresso al costo di 20,00 euro a persona per tratta.

E' possibile prenotare fino al 15 maggio 2016 scrivendo una email a: fgroup.eventi2016@gmail.com

Iscrizione

>>> Quota  di iscrizione ridotta entro il 30 novembre 2015

 

QUOTE

Per l'intero congresso

entro il 30 novembre 2015 entro il 31 gennaio 2016 entro il 30 aprile 2016 dal 1 maggio 2016
       
euro 100,00 euro 120,00 euro 150,00 euro 170,00

Giovani

fino a 18 anni            gratuito
da 18 a 30 anni         euro 70,00           

Per singole giornate

2 giugno   euro 40,00
3 giugno  euro 50,00
4 giugno euro 50,00
5 giugno   euro 40,00



METODI DI PAGAMENTO

(indicare sempre la causale “Congresso 2016” e il nome di chi si iscrive)

Bonifico bancario
Banca: Monte dei Paschi di Siena, Agenzia n. 42 - Firenze Conto intestato a: Istituto di PsicosintesiIBAN: IT44Z0103002841000001216075 BIC: PASCITM1W38

Versamento su conto corrente postale
Conto corrente n. 24386500 intestato all’Istituto di Psicosintesi

Pagamento con Paypal
Per mezzo di carta di credito o conto Paypal.

Dopo aver cliccato su "Paga adesso" indicare la quota dovuta nella pagina successiva.
Accedere a PayPal o scegliere "Non hai un conto Paypal?" per pagare con carta di credito.

COME INVIARE LA SCHEDA

Email : istituto@psicosintesi.it
Fax : +39 055 570499
Posta : Istituto di Psicosintesi - Via San Domenico, 16 - 50133 Firenze
 

CANCELLAZIONI

Le richieste di cancellazione devono essere inviate per iscritto entro il 20 aprile 2016 : sarà rimborsato il 50% della quota di iscrizione. 

Dopo tale data non è previsto alcun rimborso.

Sistemazione

Atahotel Naxos Beach
Via Recanati, 26
98035 Giardini Naxos, Messina

Tel: +39.0942.6611 - Fax: +39.0942.51573
email: meeting.naxosbeach@atahotels.it
web:  www.atahotels.it/naxos

L'Hotel garantisce un certo numero di stanze per i partecipanti al Congresso fino al 28 febbraio 2016.

SISTEMAZIONE

Pernottamento e prima colazione

Mezza Pensione (pernottamento, prima colazione, pranzo)

Riduzioni per 3°, 4° letto in camera (solo per un numero limitato di stanze)

I costi valgono anche per i giorni immediatamente precedenti e subito subito successivi al congresso.
Tutti i prezzi camera non includono tassa di soggiorno, pari a euro 2,00 per persona per notte (a partire da 15 anni di età), che dovrà essere saldata direttamente in hotel al check-in.
La tassa di soggiorno potrebbe subire variazioni senza preavviso, in quanto disposta a livello comunale.


CENE

Cena 2 giugno 2016: euro 27,00
Cena 3 giugno 2016:
(da non prenotare se si partecipa alla gita a Taormina)
euro 27,00
Cena sociale del 4 giugno 2016: euro 50,00

Pagamento

Alla prenotazione versare il totale della prima notte di soggiorno (caparra non rimborsabile).
Causale : Congresso Internazionale di Psicosintesi 2-5 giugno 2016 n. 657406 - Atahotel Naxos Beach)

PASTI PER NON RESIDENTI

Pranzo 2 giugno 2016: euro 27,00
Cena 2 giugno 2016: euro 27,00
Pranzo 3 giugno 2016: euro 27,00
Cena 3 giugno 2016:
(da non prenotare se si partecipa alla gita a Taormina)
euro 27,00
Pranzo 4 giugno 2016: euro 27,00
Cena sociale del 4 giugno 2016: euro 50,00
Light Lunch del 5 giugno 2016: euro 25,00

La prenotazione dovrà essere fatta entro il 2 aprile 2016 e sarà considerata valida solo dopo la ricezione della scheda e dell'acconto.

Pagamento

Alla prenotazione versare il 50% della quota dovuta.
Causale : Congresso Internazionale di Psicosintesi 2-5 giugno 2016 n. 657406- Atahotel Naxos Beach)

COME INVIARE LE SCHEDE

Emailmeeting.naxosbeach@atahotels.it
Fax : +39 0942 51573
Posta :  Atahotel Naxos Beach - Via Recanati, 26  - 98035 Giardini Naxos (Messina)

Altre sistemazioni

 

Hotel Baia degli Dei
Contrada Recanati s.n.
98035 Giardini Naxos, Messina

Tel.: +39 0942 – 54094 - Fax. +39 0942 – 556695
Email: hotelbaiadeglidei@virgilio.it
Web: www.hotelbaiadeglidei.it

Sconto 3°letto (12-99 anni): 10%

Tassa di soggiorno: euro 1,50 al giorno.

Pasto per non residenti euro 15 (17 con bevanda)

Pagamento:
Alla prenotazione versare il totale della prima notte di soggiorno (caparra non rimborsabile) con bonifico bancario sul conto intestato a:   INTERVENTI GARDESANI SRL. Hotel Baia degli Dei IBAN: IT13S0200882220000500007963  BIC SWIFT: UNCRIT M1I04    

 

Altre strutture

Nelle vicinanze della sede del Congresso, a Giardini Naxos zona Recanati, sono presenti altre strutture alberghiere, B&B e appartamenti tra cui:

Video su Taormina