ISTITUTO DI PSICOSINTESI
fondato da Roberto Assagioli - Associazione di Promozione Sociale

ASPETTARSI L’INASPETTABILE

In collaborazione con la Biblioteca "C. Augusta"

conferenze
Per tutti

Lucia Albanesi

Venerdì ore 18

Centro Trevi
Via Capuccini 28
Bolzano

Venerdì 20 Maggio 2022

Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità. (Eraclito)
La robotica, che si occupa di intelligenze artificiali, si sta concentrando sulla capacità del cervello umano di prevedere gli eventi, con l’intento di riprodurre tale competenza nei robot di ultima generazione; le neuroscienze indagano la relazione tra le strutture cerebrali e la facoltà dell’uomo di anticipare i fatti.
Tali ricerche si basano sulla supposizione che il cervello elabori ipotesi probabilistiche, fondate su informazioni derivanti da esperienze pregresse.
In altre parole, possiamo dire che ci aspettiamo ciò che già conosciamo e che, inconsciamente, tendiamo a “chiudere cerchi” e trarre conclusioni come abbiamo imparato a farlo nel passato, escludendo in tal modo dati di novità che invece potrebbero essere colti attraverso una più attualizzata analisi delle informazioni sensoriali.

Alcuni esperti definiscono la percezione "allucinazione controllata", alterata, appunto, da significative esperienze fissate dall’amigdala. Va da sé che certi vissuti dolorosi o traumi infantili rappresentano un potente filtro alla capacità di esprimerci in manieranuova e creativa

>>> <<<