ISTITUTO DI PSICOSINTESI
fondato da Roberto Assagioli

Centro di Roma

Indirizzo: 
Via G. Mercalli, 31 (c/o Nuova Accademia) - 00197 Roma (RM)
Telefono: 
334 9039886 (lunedì, martedì e venerdì dalle 14.00 alle 15.00)
E-mail: 
roma@psicosintesi.it
Direttore del Centro: 
Daniele De Paolis
E-mail Direttore: 
daniele.depaolis@tiscali.it
Orari di segreteria: 
Per ulteriori informazioni e per le iscrizioni la Segreteria riceve un'ora prima dell'inizio dei seminari e del primo incontro dei corsi, oltre che prima delle conferenze.

Avvisi

  • Buona estate

    Le attività del Centro di Psicosintesi di Roma riprenderanno il 7 ottobre 2017 con il Convegno "Diventare creatori della propria vita".

    Buona estate a tutti i soci ed amici del Centro!

  • 7 ottobre 2017 - Inaugurazione anno sociale 2017-2018: Convegno “Diventare creatori della propria vita”.

    Sabato 7 ottobre 2017 dalle 10.00 alle 19.00

    Care amiche, cari amici,
    vi informiamo con vero piacere che il Centro di Psicosintesi di Roma inaugurerà l’anno sociale 2017-2018 con un interessante Convegno. 
    Tale evento si svolgerà nella giornata di sabato 7 ottobre 2017 e vedrà come protagonisti tre noti esponenti della pratica psico-spirituale: Neva Papachristou,  Roberto Sassone,  Carla Fani.
    L’intervento dei tre relatori avrà carattere espositivo nelle relazioni del mattino ed esperienziale nei workshop del primo pomeriggio.  Ci sarà poi la possibilità di uno scambio con domande e risposte in una Tavola Rotonda.  Il Convegno terminerà con la proiezione del recente film “Roberto Assagioli, lo scienziato dello spirito”.

    Ecco alcuni punti su cui verterà l’evento.

    (Daniele De Paolis) Diventare creatori della propria vita può apparire un titolo ambizioso, un argomento presuntuoso o reclamistico.  E’ invece importante ed urgente capire che abbiamo abdicato al nostro ruolo di essere al centro della nostra esistenza, di prendere in mano la nostra vita.  Roberto Assagioli diceva spesso che l’uomo “più che vivere, si lascia vivere” dimentico del suo potenziale creativo.  Talvolta, infatti, scopriamo di essere “consumatori” passivi sulla scena della vita e non “creatori” come in realtà dovremmo.
    Molti, per gran parte della vita, o per tutta la vita, non hanno una loro vera direzione, ma si sentono rassicurati se seguono ritualisticamente mete convenzionali, si conformano, si omologano, diventando così fotocopie di altri che, a loro volta, vanno avanti meccanicamente perché  “così fan tutti”. Dimenticando il vero punto di riferimento: il proprio Sé, unico Faro nella notte oscura.
    Il Convegno vuole poi mettere in evidenza l’importanza di una spiritualità nella vita di tutti i giorni. Una sacralizzazione di tanti aspetti del quotidiano. Ma – come afferma Thomas Moore – “non sempre la spiritualità è specificamente religiosa: la matematica, una passeggiata, un concerto… possono essere esperienze spirituali”.
    Oggi siamo sommersi da una pioggia di informazioni, di “ricette” su come condurre una vita sana, e abbiamo perso in gran parte la capacità  di cogliere i messaggi di saggezza del nostro corpo e la capacità di leggere e interpretare quella che io chiamo “segnaletica esistenziale”, cioè tutti i segni, e a volte le provocazioni, che la vita ogni giorno ci dà.
    La dimensione spirituale è qui e ora, sempre: non in un luogo particolare, né in un futuro. E’ un po’ come la bellezza che non sta nelle cose ma nel modo di vedere le cose. Entrare in questa dimensione nella vita di tutti i giorni richiede lo sviluppo dell’  “atteggiamento meditativo” in virtù del quale qualunque luogo e qualunque tempo stiamo vivendo diventano luoghi e tempi dell’anima, conferendo alle nostre esperienze intensità, profondità, stupore e poesia.
    Queste, come dicevo, alcune tra le principali tematiche che verranno approfondite nel corso del Convegno.
    In una seconda comunicazione vi descriveremo la Struttura della giornata di convegno, vi presenteremo i tre relatori e vi forniremo i dettagli per partecipare a questo incontro, che avrà luogo a Roma presso lo Scout Center  (a 500 mt. dalla Stazione Tiburtina, nei pressi di Piazza Bologna).

La sede del Centro di Roma

Le attività del Centro di Psicosintesi di Roma si svolgono in Via Mercalli 31 (presso Nuova Accademia).