ISTITUTO DI PSICOSINTESI
fondato da Roberto Assagioli

LABORATORIO LIBERO IL MIO CANTO

laboratori
Per i soci

Antonella Bertaggia, Cantante Lirica, Insegnante.

Sede del Centro

Mercoledì 8 Maggio 2019

Data 8/05 ore 19-21.

 

Chi di noi non ha avuto almeno una volta nella vita il forte desiderio di cantare? Quella spinta naturale ad esprimere le nostre emozioni con la nostra voce? A metterci in contatto con gli altri attraverso una delle forme espressive, insieme alla danza, più antiche e complete dell’umanità? Ma, forse, accanto a questo irrefrenabile desiderio è comparso un senso di impotenza e di frustrazione.

Perché?

La voce umana, che è la nostra parte più intima, con la quale riveliamo, talvolta inconsapevolmente, noi stessi al mondo che ci circonda, non viene di fatto educata, non viene ascoltata con attenzione, né espressa con reale consapevolezza. Di conseguenza ci andiamo persuadendo di non saper cantare: per molti questa convinzione ha trovato poi conferma nei banchi di scuola con insegnanti che si sono limitati a darci la patente di "stonati". Ma in realtà nessuno nasce stonato e (salvo le eccezioni patologiche) nessuno nasce sordo, la voce umana è potenzialmente perfetta. Occorre solo rivelarla. L'assoluta negazione all'esercizio (e al piacere!) del canto porta a non sapere nemmeno più ascoltare e spesso si arriva a perdere il giusto ritmo respiratorio, che rappresenta un ulteriore ostacolo per il canto. L'obiettivo del nostro laboratorio è quello di liberare la voce e farle spiccare il volo.

Come?

Innanzitutto liberando la mente da tutti i pregiudizi, giudizi e opinioni in relazione alla voce e all'attività del cantare. Si intende quindi ripartire dalle origini, semplicemente dalla voce, dall'udito e dalle sensazioni. Insieme ritroveremo la respirazione giusta, che è alla base di un corretto uso della voce. Impareremo ad ascoltare nel senso più ampio: ascoltare noi stessi, ascoltare l'altro, ascoltare le voci umane, ascoltare ciò che si muove dentro di noi e ascoltare rumori e suoni. Si tratta di restituire vitalità e mobilità alla voce, all'udito e alla respirazione. Sperimenteremo la voce con esercizi, con singoli suoni, con melodie, canteremo brani di diversi periodi storici della musica appoggiandoci unicamente alla nostra sensibilità percettiva. Non è richiesta nessuna preparazione musicale o vocale e nessuna esperienza precedente. La sperimentazione si baserà sull'ascolto e sulla sperimentazione di ciò che viene presentato dall'insegnante.L’obiettivo del corso è di trovare, riscoprire la propria voce e le sue possibilità, esplorando problemi connessi con la tecnica vocale, l’intonazione, la respirazione, la dizione e il "cantare senza fatica", senza cioè l’affaticamento dell’apparato fonatorio.

>>> <<<