ISTITUTO DI PSICOSINTESI
fondato da Roberto Assagioli

Concorso per scritti di psicosintesi

Bando

Art. 1 - L’Istituto di Psicosintesi, desiderando stimolare ed incoraggiare la riflessione, l’approfondimento, la sperimentazione e la ricerca sui temi della Psicosintesi, intende pubblicare una collana di scritti che raccolgano contributi originali, sia teorici che relativi all'applicazione dei principi e dei metodi psicosintetici nei diversi possibili ambiti.
A cadenza annuale verrà quindi bandito un concorso per uno scritto in lingua italiana, su un tema connesso alla Psicosintesi.
Per l'anno 2019 viene indicata come preferibile una lunghezza compresa fra le 3.000 e le 10.000 parole, corrispondenti a un numero di cartelle editoriali (fogli A4, 30 righe di 60 battute) compreso fra 12 e 40.

Art. 2 - Gli scritti ricevuti verranno valutati dalla Commissione Editoria dell’Istituto. Uno scritto, se ritenuto adatto, verrà pubblicato nella collana; quelli non selezionati potranno trovare pubblicazione on line in una sezione del sito web dell’Istituto, e saranno comunque conservati in formato elettronico presso l’archivio dell’Istituto. All'autore dello scritto pubblicato in forma cartacea verranno consegnate n. 20 copie omaggio.

Art. 3 - La valutazione dei contributi pervenuti avverrà ad insindacabile giudizio della Commissione editoria, e terrà conto dei seguenti aspetti:

1. Chiarezza espositiva e leggibilità
2. Presenza di contenuti originali ed innovativi
3. Considerazione delle attuali conoscenze scientifiche
4. Utilità pratica o rilevanza teorica.

Per quanto riguarda gli scritti selezionati per la pubblicazione in forma cartaceo o digitale, la Comissione si riserva di richiedere all'autore rettifiche od integrazioni, subordinando al ricevimento delle stesse l'effettiva pubblicazione.

art. 4 - Per l’anno 2019, i testi dovranno essere inviati in formato testo (.doc o simili) ENTRO IL GIORNO 30 NOVEMBRE in allegato a un messaggio di posta elettronica indirizzato a psicosintesi.editoria@gmail.com.
In allegato alla stessa mail andrà inviato anche il modulo di partecipazione (contenente il nome dell’autore ed i relativi dati personali) allegato in fondo a questa pagina.

NOTA BENE: E’ richiesto che il nome del file corrisponda al titolo dello scritto, titolo che dovrà essere riportato anche nel modulo di partecipazione.
Titolo e/o testo dello scritto non dovranno in alcun punto recare indicazione del nome dell’autore o altro riferimento che ne consenta il riconoscimento, pena l’esclusione dal concorso. Il nome dell’autore con i relativi dati personali verranno indicati unicamente nel modulo di partecipazione.

Gli scritti verranno esaminati e valutati dalla Commissione in forma anonima; solo dopo la valutazione verrà abbinato ciascuno scritto al nome dell'autore.

Per ogni eventuale chiarimento è possibile contattare la Commissione all'indirizzo: psicosintesi.editoria@gmail.com.

Art. 5 - Ciascun partecipante sarà informato delle decisioni della Commissione tramite email, all’indirizzo indicato nel modulo di partecipazione.

Art. 6 - DIRITTI D’AUTORE – Gli autori, per il fatto stesso di partecipare al concorso, cedono il diritto di pubblicare il proprio scritto nella collana ovvero nel sito dell’Istituto senza aver nulla a pretendere come diritto d’autore, ed autorizzano l’Istituto stesso o i Centri di Psicosintesi ad utilizzarlo per finalità di studio, approfondimento e ricerca. I diritti rimangono comunque di proprietà dei singoli Autori ai quali non verrà richiesto, per l’eventuale pubblicazione, nessun contributo economico di alcun genere.

Art.7 – TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI – I dati personali conferiti in sede di partecipazione al concorso saranno trattati informa sia cartacea che su supporto elettronico per fini pertinenti ed inerenti il concorso stesso. I dati personali saranno comunicati ai componenti la Commissione giudicatrice, mentre il solo nome e cognome saranno oggetto di diffusione a terzi, tramite internet o mediante email o comunicati stampa, nel contesto della pubblicazione dell'esito del concorso.
I partecipanti godono dei diritti previsti dall'art.7 del D.Lgs. n. 196/2003 s.m.i. e dal Reg. U.E. 679/16, ai quali si rinvia.
Il conferimento dei dati è obbligatorio per l'ammissione al concorso.
Il Titolare del trattamento dei dati è l'Istituto di Psicosintesi nella persona del legale rappresentate pro tempore;
il Responsabile della Protezione dei dati è Computer Pro S.r.l., via Piovola 138 Empoli, tel. 0571998463, email g.pagliara@computer-pro.it.

Art. 8 - ALTRE NORME – La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente regolamento, senza alcuna condizione o riserva. La mancanza di una sola delle condizioni che regolano la validità dell’iscrizione determina l’automatica esclusione dal concorso.