ISTITUTO DI PSICOSINTESI
fondato da Roberto Assagioli

Introduzione

Siamo lieti di annunciare il Congresso Internazionale di Psicosintesi organizzato dall'Istituto di Psicosintesi Italiano e dalla Società Italiana di Psicosintesi Terapeutica (SIPT) di Firenze.
Il Congresso si svolgerà nella splendida cornice di Taormina in Sicilia, dal 2 al 5 Giugno 2016.

L'ospitalità sarà davvero di buon livello e, soprattutto, saremo in un luogo mitico, immersi nella luce del mare Mediterraneo e nell'aura di una cultura millenaria.
La cornice del mare, della antica rocca, del Teatro tra i più famosi del mondo saranno perfetti per immergerci nella Bellezza della natura e della creatività umana, e continuare quel dialogo internazionale apertosi nel 2012 a Roma - Rocca di Papa, quando la comunità psicosintetica sentì il desiderio di ri-unirsi e ri-conoscersi attraverso le numerose espressioni testimoniate da psicosintetisti giunti da tutto il mondo.
Fu sulla parola "Mondo" che ci interrogammo e stimolammo in un congresso dal quale furono lanciati molti semi di studio e di lavoro comune, pur a grandi distanze geografiche.

Oggi lanciamo l'invito per il secondo congresso internazionale in cui osservare con quali nuove visioni e rinnovati strumenti abbiamo operato nelle singole realtànazionali e nella rete mondiale di Psicosintesi. Molti collegamenti sono nati fra centri di Psicosintesi di differenti paesi e continenti e pensiamo sia giunto il tempo per verificare i primi frutti nati da quei semi e riflettere sulle Mete che l'Umanità percorre nella sua evoluzione. Ci interrogheremo sul contributo che ad esse la Psicosintesi può offrire con la sua visione transpersonale che integra e trascende le coscienze nazionali in sentimento internazionale e poi in  rete planetaria.

Nei tanti luoghi del nostro pianeta quali segni abbiamo colto del Nuovo che avanza?
In quale modo la Psicosintesi può contribuire ad edificare un Futuro giusto e bello e a percepire l'Avvenire che ci viene incontro?
Quale il nucleo centrale della Psicosintesi che continueremo a condividere pur nelle trasformazioni in atto?
Getteremo uno sguardo sul Futuro della Psicosintesi.
Questi gli elementi che ispirano il Congresso Internazionale del 2016.

Intendiamo proseguire l'interessante esperienza dei Gruppi Co-creativi con la novità di un settore aperto al "nuovo che avanza" e proponiamo una serie di argomenti su cui sviluppare le relazioni e i lavori di Gruppo. Una sessione del Congresso sarà dedicata a quelle innovazioni apportate da amici della Psicosintesi  alla mappa dell'ovoide e alla posizione del Sé transpersonale. Crediamo che sia importante dialogare insieme su questo punto e l'aria di Taormina, ricordandoci l'amore per la cultura del dialogo cara ai greci e alla Magna Grecia, ci sosterrà e nutrirà.
Saranno le differenti posizioni a permettere un'unione di opposti, capace di realizzare "il prodigio di vivere tra i due, conseguendo il nous senza perdere l'anima; addentrandosi per quanto è possibile nella libertà senza annientare né umiliare la vita delle viscere". Per dirlo con le belle parole della filosofa Maria Zambrano.
Sapremo dialogare e dal molteplice ci accosteremo all'unità con la  qualità preziosa dell'umiltà,  con l'ardire di sognare verità ancora non manifeste per cui già partecipiamo del Futuro, consapevoli di nascere al mondo per completare la nostra esistenza di anime originali, uniche, e per partecipare alla costruzione di una società pienamente umana.

Sull'onda di queste riflessioni auguriamo a tutti noi di preparare e poi di condividere un entusiasmante lavoro biopsicosintetico.

Maria Vittoria Randazzo                             Carla Fani
Presidente Istituto di Psicosintesi               Presidente SIPT