ISTITUTO DI PSICOSINTESI
fondato da Roberto Assagioli - Associazione di Promozione Sociale

Capo 3° - Soci

Art. 24

Sono soci coloro la cui domanda di ammissione è accolta dal Consiglio Direttivo dell’Istituto. Tale domanda dovrà contenere le generalità di chi aspira a diventare socio, e dovrà essere accompagnata dal parere favorevole del Direttore del Centro cui desidera aderire, o del Presidente del Consiglio Direttivo. Nella medesima domanda il richiedente dovrà sottoscrivere l’accettazione delle norme dello Statuto e del presente Regolamento.
La comunicazione dell’ammissione è accompagnata da copia dello Statuto e del Regolamento di applicazione e può essere inviata per posta ordinaria o posta elettronica.

Art. 25

Il socio può scegliere un Centro a cui desidera aderire. Il passaggio da un Centro all’altro deve essere ratificato dal Consiglio Direttivo.

Art. 26

I soci frequentano i Centri, utilizzandone le strutture e il materiale a disposizione, e partecipano all’attività programmata dal Comitato Direttivo: hanno diritto di voto nelle assemblee del Centro, se in regola con il pagamento della quota sociale annuale, ma tale diritto non può essere delegato.

Art. 27

Il Consiglio Direttivo stabilisce l’importo della quota sociale annuale entro il 30 giugno di ciascun anno, per l’anno successivo.
Il rinnovo della quota sociale annuale deve avvenire entro il 31 marzo, e comunque non oltre il 31 dicembre di ciascun anno, dopodiché il socio verrà considerato decaduto.
I diritti di socio possono però essere esercitati solo dopo il pagamento della quota associativa dell’anno in corso.

Art. 28

La qualità di socio si perde per decadenza, dimissioni, decesso ed esclusione per gravi motivi.
L’esclusione di un socio è decisa dal Consiglio Direttivo dell’Istituto a maggioranza assoluta, sentito il parere del Comitato Direttivo del Centro di appartenenza del socio. Il provvedimento motivato dovrà essere comunicato all’interessato mediante lettera raccomandata.