ISTITUTO DI PSICOSINTESI
fondato da Roberto Assagioli APS

Workshop - Sessione C

Sabato 23 giugno 2012
ore 9.45-12.45

C1
JOANNE M. ANDERSON (USA)
Guarire attraverso l’amore incondizionato e il perdono
Presenterò un workshop esperienziale basato sul lavoro originale di Edith Stauffer. Includerò anche una variazione che ho constatato aiuti le persone a capire quanto il perdono sia importante in relazione alla propria salute. Sono la prima persona a ricevere dalla Dr.ssa Stauffer un certificato in cui dichiara che ho conseguito gli studi sul metodo dell’Amore Incondizionato e Perdono e quindi ho conoscenza diretta ed esperienza del suo sistema. Allo stesso tempo includo altre motivazioni rispetto a quelle da lei usate. Ad esempio nel mondo oggi la rabbia e il risentimento predominano dappertutto. Si conoscono bene gli effetti dannosi della rabbia sul corpo come anche il fatto che essa crei distanza emotiva tra gli individui. Il procedimento che verrà presentato dimostra come si possa trasformare questo tipo di rabbia in amore e in una più vasta comprensione degli eventi della vita, sia a livello personale che globale. Sarà disponibile del materiale scritto, e storie vere sull’uso di questo metodo verranno raccontate a richiesta dei partecipanti.
Esperienziale - Teorico
Lingua: Inglese

C2
KRISTINA BRODE (Deutschland)
Psicosintesi e Archetipi - La mitologia come strumento di pacificazione e riconciliazione nell'inconscio collettivo
Le nostre esperienze personali modellano la nostra vita, costruiscono le strategie di coping, e sono responsabili per i successi o i fallimenti. Tutte queste prove e tratti personali possono essere modificati ed anche guariti con la terapia. Esplorando la memoria del genere umano e lavorando con i miti delle diverse epoche ci fornisce il materiale perché la guarigione si manifesti su un piano universale più ampio: la guarigione delle nazioni. Bisogna redimere l'umanità dalle impronte di dolore e sofferenza; bisogna guardare la memoria impressa da inganni e tradimenti a cavallo fra le culture matrilineari e il patriarcato. Visto che ci troviamo nella meravigliosa città di Roma, lavoreremo con il mito dei suoi fondatori, Romolo e Remo.
Il seminario offre l'opportunità di un lavoro esperienziale con gli Archetipi, le sub-personalità
dell'Inconscio Collettivo.
Esperienziale
Lingua: Inglese / Italiano

C3
MARK COLCLOUGH (Danmark)
Quando gli “Stili di carattere" di Stephen M. Johnson incontrano le “Tipologie della Psicosintesi” di Assagioli - discipline diverse, un terreno comune
In questo seminario esperienziale, lo psicoterapeuta Mark Colclough presenterà un’interessante rapporto tra psicosintesi e caratterologia. In particolare egli esplorerà come l'opera di Assagioli "Tipologie della Psicosintesi" sia connessa agli "Stili di carattere" di Johnson. Mark spera di offrire ai partecipanti l'opportunità di rivisitare il lavoro incompiuto di Assagioli sulle tipologie umane e quella che Assagioli definì una "Psicologia differenziale". Egli spera inoltre di sintetizzare potenzialmente queste aree con il lavoro contemporaneo di Stephen M. Johnson sulle relazioni oggettuali e la psicologia dello sviluppo. Il seminario propone un mix eclettico di teoria, esercitazioni scritte e disegni, nonché discussioni in piccoli gruppi e di tutto il gruppo. Mark parlerà in un inglese semplice e chiaro. Egli si augura che tutti i partecipanti possano avere l'opportunità di esplorare come le sette tipologie unite ai sette stili di carattere permettono una comprensione più profonda della personalità e psicopatologia dei clienti. L'obiettivo è di facilitare le esperienze e le discussioni di gruppo e fare emergere creativamente una chiara comprensione del nostro lavoro psicosintetico, mentre cerchiamo di esplorare i misteri della psiche umana.
Esperienziale
Lingua: Inglese

C4
JANET DERWENT (UK), MICHAEL LINDFIELD (USA), MARINA BERNARDI (Italia)
La scienza della Meditazione Creativa - L’altra eredità lasciataci da Assagioli COMPLETO
La Psicosintesi offre la possibilità di fare un percorso di crescita personale lungo tutta la vita. R.A.comprese che per trovare un rimedio alla nostra “divina scontentezza” è necessaria una ricerca spirituale e ci ha lasciato in dono la Scienza della Meditazione Creativa. “Non si riconosce di solito nella meditazione una forma di azione interna … A volte ho chiamato la meditazione ‘esplorazione dei mondi interni’ perché queste dimensioni sono piene di energie… Per un verso noi viviamo in esse tutto il tempo come parte della nostra natura; la vita psicologica ha una esistenza tangibile in questi campi... In essi ha origine tutto quello che accade nel nostro mondo esterno” R.A - da GCM Study Paper. In questo workshop esploreremo la scienza della meditazione creativa come strumento di servizio per il bene comune.
Esperienziale - Teorico
Lingua: Inglese / Italiano

C5
LIVIA FRISCHER (Sverige)
Shalom - un appello alla pace dal profondo degli archivi di Roberto Assagioli
Nel 1954 Assagioli scrisse un breve articolo dal titolo 'SHALOM' nel quale illustrava il vero significato della parola/concetto Shalom - Pace in rapporto alla Psicosintesi. In questo articolo Assagioli approfondisce anche i 4 livelli dei sistemi ai quali egli ritiene debba essere applicato il concetto di Shalom-Pace. L'appello per la pace che Assagioli lancia 58 anni fa è importante oggi come allora, forse oggi ancora di più. Attraverso la Psicosintesi, le sue idee possono offrire una prospettiva più olistica per il processo di creazione della pace. In questo workshop seguiremo le idee di Assagioli sul concetto Shalom-Pace e i 4 livelli della sua applicazione e ci impegneremo in riflessioni esperienziali, seguite da condivisioni e dibattito.
Esperienziale
Lingua: Inglese / Italiano

C6
VINCENZO LIGUORI (Italia)
Se ti prendi cura di te ti prendi cura di tutto
Tutto ciò che succede ha impatto su di noi e provoca effetti sulla mente sulle emozioni sul corpo. Se prendiamo coscienza di questo e impariamo come modificare in senso positivo - compassionevole amorevole - l'energia che scorre in noi possiamo contribuire all'integrazione dei popoli e delle culture e riconciliarci con tutto il pianeta in tutte le sue manifestazioni. Durante il workshop impareremo esercizi e pratiche per migliorare noi stessi e il pianeta.
Esperienziale
Lingua: Italiano

C7
CATHERINE ANN LOMBARD (Deutschland)
La Comunicazione interculturale
Il vostro capo e i vostri colleghi provengono da tutto il mondo. Discutete, pianificate, chiacchierate prendendo il caffè insieme, ma state veramente comunicando? La sensibilità interculturale non è connaturale ad alcuna singola cultura, e lo sviluppo di questa capacità richiede una nuova consapevolezza e nuovi atteggiamenti. La Psicosintesi fornisce una prospettiva ideale, modelli e tecniche per uscire dagli atteggiamenti difensivi abituali, pregiudizi, aspettative, e schemi mentali per aprire a nuovi livelli di comunicazione multiculturale. In questo workshop per prima cosa si parla di come situazioni critiche siano un mezzo che porti ad una nuova consapevolezza di una cultura diversa dalla nostra. Si esamina successivamente cosa impedisce la comunicazione efficace, focalizzandoci in particolare sull’individualismo contro il collettivismo, la distanza posta dal potere e come evitare l’incertezza. In questa cornice di riferimento prendiamo poi in esame le differenze tra le culture per quanto riguarda le regole di condotta, la risoluzione dei conflitti, la comunicazione non verbale, le leggi e le convenzioni e modi di parlare. Poi esploriamo come sviluppare una sensibilità interculturale attraverso il concetto chiave di differenza – e cioè che le culture si differenziano fondamentalmente per il modo in cui creano e mantengono la propria visione del mondo. Infine, queste idee vengono integrate con il concetto di polarità di Assagioli e con quello dei retti rapporti della Psicosintesi.
Esperienziale - Teorico
Lingua: Inglese / Italiano

C8
MIKE MALAGRECA (Italia)
La (meravigliosa) complessità del nostro mondo interiore. Integrare le subpersonalità attraverso l’uso del Mandala in Psicosintesi COMPLETO
Questo workshop esplora il significato e l’uso del mandala in Psicosintesi, in particolare nel lavoro con le sub-personalità, per comprendere la complessità del nostro mondo interno e il nostro centro unificatore. Dopo una breve presentazione (20 minuti) i partecipanti saranno impegnati in una serie di esercizi di disegno e meditazione (sia da soli che in coppia). Questi esercizi possono essere usati in una varietà di situazioni durante il lavoro di esplorazione delle sub-personalità. Un feedback di gruppo conclude l’esperienza. Questo workshop integra per la prima volta il lavoro della mandalista junghiana di spicco, Judith Cornell, con le teorie e le tecniche assagioliane. Potrà essere seguito sia in italiano che inglese secondo la lingua madre dei partecipanti. Non è necessario avere precedente esperienza artistica.
Esperienziale
Lingua: Inglese / Italiano

C9
MARIA TERESA MARAFFA (Italia)
L’energia del cuore, una via verso l’universalità
Nelle antiche tradizioni orientali il cuore è considerato centro di saggezza e di consapevolezza. Questo workshop, prevalentemente esperienziale, propone la sperimentazione di alcune tecniche, quali la meditazione, la visualizzazione, esercizi di Qi Gong e sul chakra del cuore, atte a coltivare l’energia del cuore, dando attenzione a qualità proprie del livello superiore dell’inconscio: la gioia, la presenza, l’attenzione amorevole, la compassione e altre. Si tratta di qualità che, attraverso la mediazione del Sé transpersonale, ci rendono consapevoli dell’interconnessione o entanglement che esiste fra noi e gli altri, fra noi e il mondo, e ci mettono in relazione con l’Universo.
Coltivare l’energia del cuore promuove in noi il senso di appartenenza al mondo, in cui ognuno può applicare la volontà personale nei suoi aspetti di saggezza, amore, forza, allineandosi con la volontà transpersonale e con quella universale.
Esperienziale
Lingua: Italiano / Inglese

C10
ANDREW MCDOWELL (UK), ANDREA CARDILLO, SANDRO MAZZI (Italia)
WYSE: World Youth Services & Enterprise – un programma di visione e leadership
Questo è un workshop esperienziale di 3 ore. Ha lo scopo di stimolare i partecipanti a riflettere ed analizzare come possono usare le loro visioni e intuizioni per esercitare un ruolo attivo contribuendo positivamente nel cogliere alcune delle sfide che l’umanità si trova ad affrontare oggigiorno. I partecipanti avranno l’occasione di trasformare la visione in azione attraverso il lavoro di gruppo e il dibattito, visualizzazioni guidate e tutoraggio. Verrà dato un breve esempio di alcune delle tecniche psicosintetiche che WYSE applica nella formazione dei giovani leader di tutto il mondo e nel supporto loro offerto per apportare cambiamenti positivi nelle loro comunità.
Esperienziale
Lingua: English / Italiano

C11
TAN NGUYEN (France)
Il cuore comincia lentamente a battere al proprio ritmo COMPLETO
Il nostro cuore conserva la memoria delle ferite dell’anima: esperienze passate di tradimento, abbandono, umiliazione, perdita. Questi ricordi ci impediscono di vivere le opportunità del presente, del “qui e ora”, con fiducia e fluidità. Questo workshop insegna gli strumenti per lasciare andare memorie passate e isolamento, in modo da consentire a noi stessi di essere nuovamente inclusi nella rete di una vita di relazione. Un workshop per sperimentare il potere di guarigione di un cuore collegato con il ritmo della vita consapevole più profonda.
Esperienziale
Lingua: Inglese / Francese

C12
STEFANO PELLI (Italia)
Affinché Ulisse ritorni….
Il workshop si propone di sperimentare il concetto di "espansione e ritorno" a tutti i livelli della personalità. A tale scopo sarà portato come pre-testo il viaggio di Ulisse, dalle sue premesse motivazionali allo scopo ideale, agli ostacoli, ai conflitti, alla "costruzione" delle condizioni per il ritorno. A livello fisico, corporeo, tramite il respiro e il grounding (sia statico che in movimento), sarà possibile sperimentare lo spazio e il contesto dell'azione.
A livello emotivo, tramite il riconoscimento di subpersonalità "rispecchiate" nel lavoro gestaltico nel cerchio, a coppie e/o piccoli gruppi sul tema proposto, si potranno contattare risorse e ostacoli. A livello del pensiero e delle immagini, nella formulazione dello scopo e nel suo riconoscimento simbolico, si contatteranno le capacità proattive del proprio processo creativo.
A livello delle aspirazioni , il gruppo potrà pervenire all'individuazione di uno scopo di valore, quindi ad uno o più obiettivi da trasformare in azioni nuove per il bene comune.
Per il carattere dinamico e corporeo del lavoro, si richiede abbigliamento comodo e uno spazio adeguato.
Esperienziale
Lingua: Italiano / Inglese

C13
MARJOLEIN PIETERSON, MARIA VAN RAAK (Nederland)
La mano destra nascosta della dea Roma: Cosa nasconde alla vista la nostra cultura?
In questo seminario lavoreremo con una delle tragedie greche come introduzione all’esperienza dell'ambiguità, della complessità e della separatezza della vita umana. In queste tragedie incontriamo personaggi che seguono un percorso di lotta e sofferenza. Spesso combattono con sentimenti di rabbia, dolore e vendetta in un contesto di guerra. Oppure cercano di sfuggire al destino per poi compierlo per propria mano. Come scrisse Eschilo, il grande drammaturgo: "Dobbiamo soffrire verso la verità". Non c'è scampo. Non solo a livello personale, ma anche a livello nazionale o globale. Questi antichi miti possono servire da finestre senza tempo aperte su zone d'ombra del nostro tempo presente e della nostra cultura: "Dall'eterno, dal passato, nel presente, per il futuro".
Esperienziale
Lingua: Inglese / Italiano

C14
WALTER POLT (USA)
Consapevolezza, opposti complementari e conflitto ordinario  COMPLETO
Questo workshop si focalizza più sulle differenze normali in persone normali che su problemi o disturbi severi. Osserveremo i risultati della gestione standard di conflitti ed esploreremo nuovi sistemi per ottenere risultati migliori. Le attuali ricerche sul cervello confermano l’efficacia di approcci già familiari in Psicosintesi e ci indicano come intensificarli.
Useremo quindi degli strumenti per modificare le reazioni primitive di attaco-fuga-immobilità al conflitto ordinario, con particolare attenzione alla disidentificazione e alla consapevolezza, per trasformare l’esperienza del conflitto anziché evitarlo. Incoraggeremo la ricerca della psicosintesi interpersonale e sociale come processi organici aumentando l’attenzione verso gli opposti complementari e riducendo la pressione per una sintesi immediata. Inoltre analizzeremo altri sei modi per ristrutturare vecchi dolorosi comportamenti ai quali spesso le persone ricorrono nei conflitti quotidiani. Ci serviremo di spiegazioni, giochi, momenti di divertimento, rilassamento e discussione. Ci auguriamo di tornare a casa con degli insights pratici, nuove opzioni per gestire i problemi della vita quotidiana e con degli efficaci interventi terapeutici. Ben vengano le sfide e la bellezza della diversità e ben venga portare nella propria vita l’esperienza feconda del momento presente.
Offriremo una pratica ”cassetta degli attrezzi” per incrementare e intensificare gli stili nella gestione del conflitto.
Esperienziale
Lingua: Inglese / Italiano

C15
LUCE RAMORINO (Italia)
L’utopia della Psicosintesi: un solo mondo per una sola umanità
Progetto Umanità Una

Si rivolge a tutti coloro, individui o gruppi di formazione psicosintetica, che sentono nel profondo l'appartenenza umana, al di là delle differenze personali, interpersonali, sociali, ideali o di appartenenze specifiche e già agiscono o vogliono agire per promuovere la coscienza di essere tutti parte di una sola umanità e l'operatività ad essa connessa, agendo quindi per favorire i processi di unificazione e di sintesi, per vie interne ed esterne. Il workshop si propone di creare in gruppo e col gruppo un punto di partenza comune per un progetto coordinato nel tempo, che abbia a cuore questa finalità, ispirandosi al modello psicosintetico e all'opera di Roberto Assagioli, e attenendosi alla visione trifocale e al riconoscimento del valore intrinseco di ogni "individualità" che solo in un contesto sintetico può trovare e manifestare appieno la propria funzione. E' previsto il supporto di stimoli audiovisivi.
Esperienziale
Lingua: Italiano/ Inglese


C16
MARGRET RUEFFLER (USA)
Svelare l’intelligenza del cuore
Un approccio esperienziale per volgersi al cuore con apprezzamento e gratitudine per stabilire una connessione diretta con esso e con la sua voce. Entrare in relazione col cuore apre ad una profonda accettazione di Sé e all’accettazione dell'altro. Il Cuore è la via più diretta per raggiungere il Sé più intimo e profondo con il suo infinito potenziale. Questo può essere sperimentato a un livello fisico-energetico. E’ uno stato dell’essere. Il cuore racchiude i ricordi. E’ possibile diventare consapevoli dei traumi del passato, per poi lasciarli andare.
Argomenti trattati:
- Esplorare lo spazio interiore ed apprezzare il cuore
- Diventare consapevoli del battito del cuore
- Relazionarsi al battito più intimo e profondo
- Ascoltare la voce del cuore
- Connettersi al cuore della terra
Metodo: Lavoro prevalentemente esperienziale, con meditazione e movimento.
Esperienziale
Lingua: Inglese / Italiano

C17
BETTINA WALDTHAUSEN, GERTRAUD HANNA REICHERT (Deutschland)
Coscienza creativa nel quotidiano - Respiro profondo, danza e psicosintesi spirituale
Il respiro, la danza e il movimento sono attività primarie di ordine cosmico e creatività. Ci riconnettono interiormente ed esteriormente e ambedue sono strumenti per esprimere la qualità dell’anima all’interno del corpo, rendendoci immediatamente pienamente vitali. Ascoltare il Respiro Interiore e osservare la sua natura sottile che fluisce nel corpo rende la nostra consapevolezza dell’unità più ampia e profonda. Esprimerci attraverso la danza e il movimento fa sgorgare quelle fonti di gioia e di vita che sono in noi. Col Respiro insieme alla Danza possiamo sperimentare e abbracciare il Sé, sia a livello individuale che come parte di una comunità alla quale ognuno di noi appartiene.
Il workshop unisce il “Lavoro di Respiro Contemplativo” con la danza e con esercizi spirituali psicosintetici, dandoci nuovi impulsi e forza per la nostra vita quotidiana.
Esperienziale
Lingua: Tedesco / Inglese

C18
ROSEMARY WENTWORTH (USA)
In viaggio verso il Sé
Il viaggio musicale, associato al lavoro artistico coi Mandala, è un processo esperienziale che favorisce l’esplorazione di sé. Utilizzando le tecniche del lavoro sul respiro olotropico, musica evocativa per entrare in uno stato alterato di coscienza, si può sollecitare l’innata modalità guaritrice della psiche. Le frequenze musicali entrano nella storia personale e unica nell’inconscio dell’individuo e coinvolgono corpo, mente, emozioni e spirito. Con le intuizioni acquisite si costruisce un Mandala. Attraverso l’uso di queste metafore visive e i simboli ricevuti dal Sé Superiore, l’ego e l’anima possono entrare in contatto e muoversi verso l’integrazione, creando un ponte tra passato e futuro.
Esperienziale
Lingua: Inglese