ISTITUTO DI PSICOSINTESI
fondato da Roberto Assagioli - Associazione di Promozione Sociale

Il santuario di San Romedio

Scalinate verso il cielo
Un Santuario nascosto tra le rocce, immerso nel silenzio, fonte di pace e di conforto. Cinque chiese protratte verso il cielo si ergono una sull'altra collegate da una scalinata di 130 gradini.
Nel Santuario il presente dovrà fare spazio al mistero di questo luogo carico di storia millenaria ma soprattutto di fede e di santità. 

Da una "Guida al Santuario"
"Il 9 agosto 1958 il Conte Giangiacomo Gallerati Scotti di Milano regalava al Santuario un orso bruno di nome Charli che veniva chiuso in una grande gabbia di ferro, a fianco del Santuario. Una felice idea davvero! è il simbolo vivente di quell'orso che la leggenda vuole ammansito dal Santo; ma è ancora il simbolo vivente di qualche anima spiritualmente selvaggia che venendo quassù al Santuario potrebbe benissimo essere ammansita dalla continua presenza del Santo, ridimensionando il selvaggio che c'è in ciascuno di noi e ricostruendo il divino, colla grazia, poiché l'uomo è decisamente stato creato ad "immagine e somiglianza di Dio ".

Foto