Scuola di Conduzione

Presentazione

 AVVISO IMPORTANTE

E' uscito il bando del 10° Corso triennale della Scuola di conduzione e counseling di gruppo

Qui potete trovare il PDF da scaricare

 

La Scuola è stata creata dall’Istituto di Psicosintesi per preparare gli psicosintetisti a diventare conduttori e counselor di gruppo, a operare nell’ambito della psicosintesi e diffonderla sia all’interno dei Centri che nei diversi contesti sociali.

È rivolta a coloro che si sono già allenati alla pratica della psicosintesi, avendo imparato a conoscerla e sperimentarla su se stessi, e che adesso vogliono trasmetterne il modello, aiutando gli altri a seguire lo stesso percorso.

Il percorso didattico è focalizzato sulla attenzione e sul sapere “prendersi cura” del gruppo e di ciascun singolo componente, allo scopo di imparare a creare gruppi armonici e di promuoverne la coscienza.

  

 

Programma dei tre anni

Le sette esperienze fondanti della psicosintesi (la disidentificazione; l’io personale; la volontà buona, forte e saggia; il modello ideale; la sintesi, nei suoi vari aspetti; il supercosciente; il Sé transpersonale) e i tre momenti del percorso psicosintetico “conosci, possiedi, trasforma” vengono ripresi e ulteriormente approfonditi a livello individuale e di gruppo, in un percorso a spirale che si snoda nel coro dei tre anni.

 

I Docenti della scuola

Elena Morbidelli - Direttore

Maria Vittoria Randazzo - Vicedirettore

Stefano Viviani - Vicedirettore

Lucia Bassignana - Segretario Tesoriere

Daniele De Paolis - Docente

Enzo Liguori - Docente

Aldo Scarpulla - Docente

 

 

 Foto Bassignana 

LUCIA BASSIGNANA - Fiorentina per nascita (1961) e studi, mi sono laureata nel 1989 in Lettere Moderne con una tesi in Storia dell’Arte e ho approfondito i miei interessi specifici sull’arte figurativa e decorativa fra Otto e Novecento, collaborando con articoli, saggi e contributi scientifici a varie pubblicazioni e partecipando a progetti di ricerca e catalogazione. Credo che la mia inclinazione al lavoro di gruppo risalga a quegli anni. Ma già da giovanissima amavo i gruppi in cui fosse possibile confrontarsi e condividere la propria esperienza. Del resto erano gli anni settanta…
Dopo l’abilitazione a guida turistica del comune di Firenze, fra il 1997 e il 2011 ho lavorato presso la Fondazione Il Bisonte, sviluppando competenze nell’ambito della storia della stampa d’arte e della sua evoluzione.
Ho ricoperto per un decennio il ruolo di docente titolare di questa materia nella Scuola Internazionale di Specializzazione in Grafica d’arte Il Bisonte e nel 2004 sono stata docente a contratto presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze nel corso sperimentale di Arte dell’Incisione e della Stampa.
Nel frattempo ho seguito anche la comunicazione della Fondazione, collaborando alla curatela dei cataloghi e delle pubblicazioni della sua galleria. L’incisione, specie quella su metallo, richiede e impone tempi lenti, pazienza e capacità di stare in compagnia di se stessi e di autosservarsi (la lastra su cui si lavora è riflettente e si usa uno specchio).
La mia aspirazione alla crescita personale, curiosità, apertura e interesse sincero per la dimensione interculturale da un lato e per l’arte intesa come espressione del mondo interiore dall’altro, mi hanno portato ad integrare la formazione storico-artistica con quella in psicosintesi che la vita mi ha fatto incontrare a metà degli anni novanta.
Nel 2011 ho concluso come allieva questa Scuola: un percorso che mi ha messo in grado di focalizzare i lavori di gruppo, di facilitare negli altri il contatto coi propri bisogni e le proprie emozioni, l’ascolto attivo e la comunicazione, l’espressione della creatività, l’individuazione e lo sviluppo delle qualità e delle risorse individuali.
Da allora sperimento con entusiasmo la conduzione di gruppi psicosintetici; l’ho fatto dapprima in Kenya e Burkina-Faso, su incarico della “Fondazione Verso”.
Dal 2012 lavoro per l’Istituto di Psicosintesi come segretaria amministrativa generale e dal 2013 sono Formatrice nei Corsi di Autoformazione dello stesso. Nel 2022 ho avuto il privilegio e la gioia di poter contribuire a progettare, coordinare e tenere a battesimo il primo corso di autoformazione di psicosintesi in Ungheria, a Budapest.
Per due mandati triennali non consecutivi (2010-2012 e 2019-2021) ho ricoperto il ruolo di vicedirettore del Centro di Psicosintesi di Firenze, con cui mantengo una collaborazione regolare, interessandomi particolarmente - ma non in via esclusiva - delle molteplici, possibili interazioni fra arte e psicosintesi. Amo la bellezza della natura e delle opere umane, mi piace scrivere e rilassarmi col lavoro manuale creativo, soprattutto quello “trasformativo” con materiali riciclati.
Nel dicembre 2021, dopo un tirocinio triennale, sono entrata a far parte del Collegio Docenti della Scuola.

 

IMG_20230930_121711.jpg

DANIELE DE PAOLIS – Psicologo e psicoterapeuta è didatta della S.I.P.T. (Società Italiana di Psicosintesi Terapeutica) e docente della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicosintetica. E’ formatore dell’Istituto di Psicosintesi e docente della Scuola di Conduzione e Counselling di Gruppo fondata dall’Istituto. E’ stato Presidente dell’Istituto Italiano di Psicosintesi (dal 2008 al 2014) e Direttore del Centro di Psicosintesi di Roma (dal 2010 al 2018) e del Centro Terni, di cui è stato anche fondatore (dal 1992 al 2010). E’ autore dei libri “L'io e le sue maschere: il lavoro sulle subpersonalità in psicosintesi” e “L’autorealizzazione in Assagioli e Gurdjieff” e di svariati articoli apparsi sulle riviste dell'Istituto e della S.I.P.T.; ha partecipato a vari eventi, congressi e convegni, nazionali e internazionali, organizzati da S.I.P.T. e Istituto. Ha collaborato per alcune “voci” relative alla Psicosintesi al Dizionario Internazionale di Psicoterapia edito da Garzanti. 

 

Foto Morbidelli

ELENA MORBIDELLI - Ho incontrato da giovanissima la Psicosintesi. Il mio percorso personale e professionale è stato plasmato dagli insegnamenti di Roberto Assagioli. L’Istituto di Psicosintesi, suo erede morale e patrimoniale, con sede in via San Domenico, ha rappresentato per tutta la mia vita il luogo dove prima di tutto ho conosciuto me stessa, scoperto la mia vocazione e dato senso e significato al mio percorso esistenziale. Sono diventata una psicologa e psicoterapeuta, formata dalla Sipt (Società Italiana di Psicosintesi Terapeutica); ho arricchito le mie competenze con strumenti vicini alla visione psicosintetica: training autogeno, counseling ad indirizzo logoterapico, percorsi di guarigione provenienti dagli insegnamenti dei nativi americani, esperienze di respirazione olotropica, rebirthing e tecniche corporee.  Grazie alle lauree in Lettere e in Pedagogia, ho concepito la mia professione di psicoterapeuta in un’ottica umanistica, esistenziale e pedagogica. Per alcuni anni ho collaborato presso il Centro di Psicosintesi di Firenze come coordinatrice del campo della psicosintesi sociale, e per oltre un decennio, nel campo educativo. Per 9 anni sono stata direttore del Centro di Firenze e per alcuni mandati vicepresidente dell’Istituto; inoltre da 2 decenni seguo in veste di tutor e supervisore i tirocinanti laureati in psicologia presso il Centro di Firenze. Nel 1996 sono diventata formatrice dell’Istituto collaborando nei corsi di autoformazione in tutti in Centri di Psicosintesi presenti in Italia. Ho contribuito alla nascita della Scuola di Counseling della SIPT (ora AFP), dove ho insegnato per oltre 20 anni, portando la mia esperienza didattica nella Scuola di conduzione e counseling di gruppo dell’Istituto. Di quest’ultima, dopo aver effettuato il tirocinio triennale, nel 2014, sono diventata docente e da inizio 2022 ne ho assunto la direzione. Nel frattempo continua il mio percorso personale fedele alla prassi psicosintetica e sono grata di poter testimoniare e restituire, attraverso i ruoli che ricopro, la validità del messaggio di Roberto Assagioli.

 

nives stefano 04 Copia 2

STEFANO VIVIANI - Dopo la laurea in Filosofia, ho esercitato per anni la professione dell’insegnante. Attualmente sono docente di Filosofia e Scienze umane in un Liceo di Firenze e, da qualche anno, formatore in corsi di aggiornamento per insegnanti.
Ho incontrato la Psicosintesi nel 2005 e, dopo aver frequentato il Corso di autoformazione, sono diventato counselor e conduttore di gruppo dell’Istituto di psicosintesi. Da anni svolgo attività di formazione presso i Centri, oltre a corsi, seminari e conferenze.
Dal 2021 sono Direttore del Centro di Psicosintesi di Firenze e docente e vicedirettore della Scuola di counseling e conduzione di gruppo dell’Istituto.
Sono autore di diverse pubblicazioni, e in particolare dei libri “L’intelligenza inattesa. Interiorità e meditazione a scuola” (ETS, Pisa, 2014) e “Amordisé … e altri miracoli”, scritto con Nives Favero (Terranuova, Firenze, 2020)
Da sempre cerco di portare l’approccio psicosintetico in ambito educativo, nel lavoro con i miei studenti a scuola e nei corsi di formazione per insegnanti.
Recentemente ho proposto anche alcuni corsi, ispirati ai principi e ai metodi della psicosintesi sociale, in gruppi e associazioni di volontariato e di impegno civile e sociale.

Salva
Preferenze Cookie
Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. I cookie tecnici sono necessari al funzionamento, gli altri puoi accettarli o personalizzali. Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Se rifiuti l'uso dei cookie, questo sito Web potrebbe non funzionare come previsto.
Accetta Tutti
Rifiuta Tutto
Essential
Necessari / Necessary
Psicosintesi
Accetta